Una delle difficoltà maggiori che si incontrano quando si memorizzano grandi quantitativi di dati con un servizio Cloud è quella di dover cambiare ad un certo punto gestore. Considerando la generale lentezza delle linee dati italiane, se avete un account ad esempio con Onedrive pieno di dati, probabilmente desisterete dal volerlo migrare su un altro servizio di vostro gradimento.

Fortunatamente esiste però una soluzione che consente di beneficiare di un punto di accesso unico per gestire tutti i vostri account Cloud con una unica login. Ma il vantaggio non è solo questo: infatti attraverso Primadesk, una Web app che dispone anche di una estensione Firefox e di una efficiente applicazione per Android, è possibile fare il drag and drop di cartelle da un servizio Cloud all’altro senza fatica. Il vantaggio è che lo spostamento dei file avviene attraverso la rete di Primadesk e non attraverso la vostra linea dati. Per trasferire anche molti gigabyte da un account Cloud all’altro sono necessari pochi minuti. Esistono ovviamente delle limitazioni legate fondamentalmente alle possibilità offerte da ciascun fornitore di servizi Cloud rispetto alle proprie e diari: ad esempio OneDrive impone una serie di limitazioni nella gestione delle sottocartelle e la migrazione dell’albero successivo ad una sottocartelle la può essere complessa si spostano i dati verso un fornitore diverso.
Esistono però anche delle funzionalità uniche: ad esempio prima task è l’unico servizio che consente di effettuare un backup completo di tutte le proprie foto Facebook. Ad esempio, tutte le foto che originariamente erano memorizzate sul mio account Facebook attraverso numerose gallerie sono state emigrate da Primadesk sul mio account SmugMug (di cui ho parlato nel mio precedente post) nel giro di pochi minuti. I servizi supportati da prima task che sono numerosi: oltre ai già citati OneDrive, Facebook, SmugMug, ovviamente sono supportati anche tutti gli gli altri principali servizi, come Dropbox, Google drive a, Box e molti altri ancora.
Il sistema inoltre propone una funzionalità meno utile, ma che può essere comoda in certi contesti: quella di riunire più di un account e-mail attraverso una “inbox” unificata, un po’ come avveniva prima nei telefoni BlackBerry.
La versione gratuita del servizio consente di connettersi fino ad un massimo di cinque account. Per poter connettere un numero maggiore di account viene richiesto un pagamento mensile di circa $ 10, non pochissimo, ma potenzialmente un costo ragionevole se dovete gestire tanti account Cloud.
Un consiglio: se dovete effettuare una migrazione rapida da un account all’altro, registratevi su Primadesk, collegatevi ai vostri due account seguendo le informazioni richieste dal servizio ed effettuare l’operazione. Migrare account in Cloud con questo servizio è davvero facile e veloce.