Se potete organizzare la vostra vita digitale tutta attraverso applicazioni completamente in cloud, un Chromebook sicuramente sarà per voi la scelta più indicata e meno costosa che potete fare. Anche se la scelta di modelli si sta progressivamente arricchendo di numerosi nuovi modelli, è difficile trovare un prodotto che non scenda a compromessi con la qualità costruttiva, che probabilmente, a mio avviso, è un elemento a cui non bisognerebbe rinunciare quando si acquista un laptop per uso personale. L’Asus C100PA è il Chromebook del momento: oltre ad essere relativamente poco costoso, offre tutte quelle caratteristiche essenziali che ci si aspetta da un terminale di questo tipo, senza rinunciare anche a qualche piccolo lusso.
Sulla fascia di prezzo inferiore ai 300 Euro, questo piccolo laptop offre un eccellente display da 10.1″ in tecnologia IPS, che può anche ruotare di 360°, una scocca tutta di metallo ben rifinita e una tastiera di buona qualità e confortevole. La sensazione generale è quella di avere in mano un prodotto premium, probabilmente molto più costoso.
ASUS Chromebook C100PA-FS0008 Nero, Argento 1.8GHz 10.1" 1280 x 800Pixels RK3288C Touch screen notebook/portatile
  • Asus

  • Personal computer

Generalmente spedito in 4-5 giorni lavorativi
Prezzo IVA inclusa, esclusa spedizione.
EUR 279,82
0 recensioni

Che cosa lo rende un modello top?

Sotto i 300 Euro, come detto, un Chromebook richiede molti compromessi: qualità costruttiva mediocre, display con un limitato angolo di visuale, tastiere che si flettono o che rispondono male. Il risultato finale è, molto spesso, di avere speso male i propri soldi, rimpiangendo di non aver investito di più. Il Chromebook Asus Flip C100, invece, è un prodotto molto “a fuoco” e perfettamente in grado di mettere d’accordo molte esigenze diverse.
La CPU prodotta da Rockchip non è certamente comparabile agli ultimi processori di Intel, ma è sufficientemente potente per svolgere i normali compiti di navigazione web e applicazioni da ufficio, peraltro agevolate da una tastiera e un touchpad di buona qualità, anche se di dimensioni ridotte. L’audio riprodotto è sorprendentemente buono, offrendo degli altoparlanti decenti e adeguati anche per vedere un film o ascoltare un po’ di musica. E infine, l’autonomia è eccellente, come ci si aspetta da un Chromebook: 12 ore garantite anche se si riproduce di continuo un video.
Il fatto, poi, di essere un laptop convertibile (anche se il display non si stacca dalla tastiera), incrementa e non di poco il valore dell’acquisto.
In conclusione, il C100 ha un perfetto equilibrio fra qualità, prezzo e prestazioni generali. E ci si dimentica anche di avere a che fare di un terminale da soli 10″ con tastiera e display di piccole dimensioni.

A chi è destinato?

Come qualsiasi altro Chromebook, il Flip C100 è pesantemente dipendente da una connessione a Internet. Se avete bisogno di un laptop convertibile davvero leggero e trasportabile, da portare sempre con voi, accettando un compromesso sulle dimensioni della tastiera e del display (l’ideale sarebbe avere almeno un modello da 12″), senza spendere un capitale, questo Asus si rivela una scelta perfetta, se avete deciso di sposare la filosofia di Google Chrome OS.

CONDIVIDI
Esperto di sistemi operativi e soluzioni Microsoft per le aziende, ma anche appassionato di viaggi, automobili e di politica internazionale. Mi occupo di Information Technology da oltre 20 anni.