Pensavate che il tablet più piccolo presente sul mercato fosse dotato di uno schermo da 7 pollici? Vi sbagliate, Amazon ha prodotto un dispositivo da 6 pollici pensato proprio per il mercato dei tablet economici Android che è ovviamente una scelta ideale per i bambini. Ma per apprezzare le doti di questo piccolo tablet non bisogna essere dei ragazzini, anche perché a questo prezzo (meno di 100 Euro, che possono essere anche meno se si accetta di acquistarlo con le offerte pubblicitarie di Amazon), si riesce ad acquistare un dispositivo comunque ben realizzato e con un display IPS da 720p che riesce a fare un lavoro sorprendentemente buono.

fire hd 6 01

L’Amazon Fire HD 6 non utilizza una versione normale di Android ma il Fire OS, una versione molto personalizzata da Amazon che è pensata per fruire di tutti i contenuti e servizi offerti dalla multinazionale americana. Anche se abbastanza pesante e a tratti lacunosa, con lo store di Amazon si può uscire dalla gabbia dei limiti imposti utilizzando una delle tante valide App di Android.

A questo prezzo, difficile pretendere di più.

Amazon Fire HD 6
Schermo88
Potenza80
Ottimizzazione84
Prezzo95
Pro
Leggero e facile da trasportare
Abbastanza potente considerando il prezzo
Prezzo di acquisto conveniente
Qualità di costruzione buona
Contro
Fire OS poco personalizzabile
Manca Google Play: lo store delle App di Amazon può essere limitato
Pubblicità spesso invadente
87
Supereconomico
Conclusioni
Se non avete timore delle limitazioni imposte da Amazon e da una pubblicità un pò invadente, questo interessante tablet low cost è il perfetto candidato per visualizzare video, ascoltare musica o leggere un libro. L'integrazione con lo store di Amazon è fortissima, ma è sempre possibile ricorrere a qualche applicazione Android in grado di rendere un po' più "aperto" questo tablet. Lo schermo da 720p è decoroso, quasi sorprendentemente luminoso considerando il prezzo.
Offerte

CONDIVIDI
Esperto di sistemi operativi e soluzioni Microsoft per le aziende, ma anche appassionato di viaggi, automobili e di politica internazionale. Mi occupo di Information Technology da oltre 20 anni.