Dopo il successo sul mercato italiano del precedente modello, l’Honor 7, l’evoluzione di quest’anno si propone con contenuti ancora migliori e con un design particolarmente riuscito. Mutuato pienamente da Huawei P9, da cui eredita componentistica e personalizzazione di Android, si distacca completamente dal modello di origine invece per soluzioni stilistiche e per il prezzo, particolarmente vantaggioso: street price da 399 euro (alla data della recensione), che promette di sbaragliare del tutto la concorrenza in questa fascia di mercato.

 

 

Caratteristiche

  • Tecnologia Fingerprint 3D per una sicurezza ottima
  • Batteria da 3000 mAh, supportata da Smart Power 4.0 per ottimizzare lo stand-by
  • Tecnologia FinFET da 16nm
  • Filtro per prevenire l’affaticamento della vista
  • USB 2.0 con interfaccia USB Type-C

Pagella

Huawei Honor 8
Conclusioni
Di carte da giocare questo Honor 8 ne ha molte. Riesce a fare meglio anche del modello da cui deriva, Huawei P9, rispetto al quale è più bello e, soprattutto, costa meno. Un successo garantito, che sa farsi perdonare anche un display un po' sottotono e la UI di Huwaei che ancora mostra segni di immaturità.
Pro
Fotocamera a doppio sensore brillante
Design interamente di metallo particolarmente ben realizzato e riuscito
Prestazioni interessanti
Prezzo concorrenziale
Contro
Personalizzazione della UI di Huawei non sempre reattiva
Display deludente
84
Bello e possibile

Modelli disponibili

Colore Blu

Prezzo: EUR 320,00
Risparmi: EUR 52,00 (13 %)
27 Nuovi da EUR 320,0061 Usati da EUR 199,99
  • Tecnologia Fingerprint 3D per un'ottima sicurezza
  • Smart Power 4.0 supporta la batteria da 3000 mAh per ottimizzare lo stand-by
  • Tecnologia FinFET da 16nm
  • Filtro blu che previene l'affaticamento della vista
  • USB 2.0 con interfaccia USB Type-C
  • Dual SIM
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)

Accessori per Honor 8

   

CONDIVIDI
Esperto di sistemi operativi e soluzioni Microsoft per le aziende, ma anche appassionato di viaggi, automobili e di politica internazionale. Mi occupo di Information Technology da oltre 20 anni.