I caricabatterie portatili sono un’accessorio ormai indispensabile nella nostra borsa digitale. Le prestazioni di smartphone e tablet, infatti, sono cresciute notevolmente negli ultimi anni, ma l’autonomia non è cresciuta altrettanto rapidamente.

Anzi, in certi casi, complici i nuovi display QuadHD ad alta definizione, l’autonomia degli ultimi dispositivi è peggiorata rispetto a quella garantita da tablet e smartphone di un paio di anni fa.

Il caricabatterie portatile è quindi uno strumento indispensabile da portare con sé, soprattutto se durante il giorno non si ha la possibilità di accedere ad una presa elettrica.

Caricabatterie portatile e router wi-fi: ecco una soluzione intelligente per ridurre il numero degli accessori da portare con sé

Dovendo però dotarsi di un ulteriore accessorio da trasportare tutti i giorni, la soluzione ideale sarebbe quella di acquistare un oggetto che offra anche altre funzioni: ad esempio quella di un router wi-fi, per poter condividere la connessione a Internet su più dispositivi, oppure quello di un hub USB per connettere hard disk o pendrive da condividere. Il mercato si sta arricchendo di prodotti di nuova generazione che, assolta la loro funzione primaria di riserva di energia, sommano caratteristiche aggiuntive di sicuro interesse. Esaminiamo i prodotti più intelligenti in vendita.

I migliori Power bank con router wi-fi incorporato

Un ottimo esempio di integrazione di servizi a basso costo è il DashDrive Air AE400 prodotto da ADATA, casa già conosciuta per la sua linea di memorie digitali, pendrive e accessori USB. Oltre ad essere un caricabatterie portatile da 5000 mAh, sufficiente quindi per caricare almeno una volta e mezza uno smartphone di fascia alta, unisce due caratteristiche interessanti.

ADATA DashDrive Air AE400 si caratterizza per una buona qualità costruttiva e una estetica curata. I led posti sul pannello mostrano le indicazioni principali. Sul lato sono collocate la parta USB e lo slot per inserire la memory card.

In primo luogo è un hotspot wi-fi compatibile con i protocolli 802.11 b/g/n, in grado appunto di funzionare da “bridge” di una connessione Internet esistente e condividerla con un massimo di 10 dispositivi.

Inoltre, grazie alla porta USB integrata, permette di connettere un pendrive USB, o un hard disk portatile, consentendo la condivisione fi contenuti video e audio in streaming per 3 dispositivi simultaneamente o per 5 utenti contemporanei.

Questa funzionalità interessante è supportata da un software apposito compatibile con iOS, Android e Windows (dalla versione XP fino a Windows 10), nonché Linux con Kernel versione 2.4 o superiori. La App DashDrive Air è gratuita e può essere scaricata sia dall’Apple Store, che da Google Play. Gli utenti Windows potranno invece scaricarla direttamente dal sito del produttore.

Il dispositivo è provvisto anche di una serie di led sulla superficie che mostrano lo stato della connessione Wi-fi, il livello di carica della batteria e altre informazioni.

La presenza di uno slot SD si rivela molto utile soprattutto per accedere, ad esempio, alle fotografie scattate da una macchina fotografica digitale o per condividere rapidamente un buon quantitativo di dati. Grazie alla App gratuita di ADATA la condivisione di fotografie, file musicali e video è piuttosto rapida e intuitiva.

La combinazione di tutte queste interessanti caratteristiche, sommata ad una qualità costruttiva di buon livello, rende il DashDrive un acquisto davvero interessante, considerando anche il prezzo di acquisto inferiore ai 40 Euro. Il punto di forza, sicuramente, è l’ottima gestione dello streaming audio e video, mentre meno sviluppate sono le sue caratteristiche come dispositivo di connessione a Internet.

Infatti, sia per la tipologia di firmware offerto, sia per le caratteristiche di funzionamento, appare più una soluzione di fortuna piuttosto che una valida sostituzione di un vero e proprio router Wi-fi. In ogni caso, nel suo genere, appare una valida soluzione fact totum per chi è spesso in viaggio.

Costa 39,51 euro di listino, ma si trova a 22,99 euro in offerta su Amazon

Un dispositivo simile, con caratteristiche leggermente differenti, è il Tripmate di HooToo. Questo caricabatterie portatile con funzione wi-fi è più orientato a offrire le funzioni di condivisione Internet offrendo un vero e proprio router wi-fi.

Il TripMate si presenta come un dispositivo abbastanza elegante e intuitivo, essendo dotato anche di alcuni led informativi presenti sulla cover

 

Dotato di porta Ethernet, una vera e propria rarità su dispositivi così compatti, il Tripmate è il compagno ideale per organizzare una riunione in una sede aziendale dotata di rete cablata.

Inoltre, come caricabatterie portatile, garantisce una riserva di potenza di 6000 mAh, in grado di caricare comodamente quasi due volte un Phablet e almeno una volta un tablet. La carica residua del dispositivo viene mostrata attraverso una serie di led, attivabili attraverso il tasto di accensione. Esattamente come il dispositivo ADATA è dotato di tutti i sistemi di protezione da sovraccarica per i dispositivi collegati, per evitare appunto di danneggiarli quando sono sotto carica.

Il funzionamento del router wi-fi è il punto di forza di questo piccolo dispositivo: dotato di un firmware ben sviluppato, è dotato di una porta Ethernet per collegarsi immediatamente ad una rete cablata. Oppure può funzionare in modo abbastanza intuitivo come bridge di una connessione Wi-fi esistente. I parametri di configurazione sono facilmente personalizzabili attraverso un’interfaccia web, accessibile con il browser non appena si attiva il dispositivo. La portata del segnale Wi-fi condiviso è sufficiente per una stanza di medie dimensioni: ovviamente, essendo molto compatto e non dotato di antenne esterne, non si può pretendere di più.

Il Tripmate è dotato anche di una porta microUSB a cui collegare un hard disk esterno da condividere sulla propria rete e condividerne i dati. Non è possibile, in questo caso, invece collegare direttamente un pendrive, non essendo presente una porta USB. Inoltre, a differenza del DashDrive non ha uno slot SD per leggere una scheda di memoria; questo tuttavia consente al Tripmate di essere molto compatto e leggero.

Nel complesso la qualità costruttiva è solo discreta, anche se è ampiamente compensata dal prezzo di acquisto particolarmente aggressivo e inferiore anche in questo caso ai 40 Euro. A differenza del modello di ADATA, l’applicazione sviluppata per consentire l’accesso a smartphone e tablet dei dati condivisi attraverso la porta USB non appare altrettanto efficiente e intuitiva. Inoltre non è pensata per lo streaming audio e video.

In conclusione, quindi, si differenzia soprattutto per l’estrema maneggevolezza e per le eccellenti caratteristiche di networking, che lo rendono un ottimo compagno di viaggio.

Nonostante le numerose caratteristiche offerte, il TripMate è un dispositivo compatto e leggero. Può essere trasportato comodamente anche in tasca.
Costa 35,99 euro di listino, ma si trova a 23,99 euro in offerta su Amazon

 

Se volete rinunciare ad un minimo di portabilità in favore di una soluzione dotata di batteria più capiente, esiste anche una variante del TripMate dotato di una batteria da 10.400 mAh. Le caratteristiche sono identiche al modello più piccolo, ma ovviamente questa soluzione incide sul peso e sulle dimensioni del dispositivo.

Caratterizzato da una livrea in nero e rosso, il TripMate non passa inosservato

Potendo collegare più dispositivi alla batteria e funzionando come router wi-fi portatile, il TripMate Titan è un utile compagno di viaggio.

Costa 49,99 euro di listino, ma si trova a 39,99 euro in offerta su Amazon

In conclusione, il DashDrive Air AE400 e il Tripmate HooToo si rivelano due ottimi compagni di viaggio, ideali appunto per ridurre il peso e il numero degli accessori da portare con sé per semplificare la propria vita digitale. La mia personale preferenza va al Tripmate soprattutto per la presenza della porta Ethernet, un vero e proprio plus se occorre collegarsi ad una rete aziendale, anche se qualitativamente la soluzione di ADATA appare più solida.

Altri modelli da prendere in considerazione

I modelli che ho recensito sino ad ora sono essenzialmente focalizzati sulla loro funzione di router wi-fi di emergenza oppure di soluzione NAS alimentata a batteria.

Esiste anche una nuova generazione di prodotti, perlopiù commercializzati come router wi-fi portatili 4G, che svolgono egregiamente anche la funzione di Power bank, offrendo anche la comoda funzione di router wi-fi, dotato anche di scheda alloggiamento SIM per connettersi alle reti mobili. Sono soluzioni non particolarmente economiche, ma che comunque vale la pena prendere in considerazione.

Nome del prodotto Valutazione Prezzo
RAVPower FileHub RAVPower FileHub
Pensato come caricabatterie portatile (anche piuttosto potente), il FileHub somma un numero infinito di funzionalità: router wi-fi portatile che ovviamente funziona in modo autonomo, NAS di rete e server multimediale.
EUR 41,99
TP-LINK M5360 3G - Powerbank da 5200mAh TP-LINK M5360 3G - Powerbank da 5200mAh
Evoluzione di altri modelli TP-Link di grande successo, si aggiunge anche la funzione di Powerbank con una batteria da ben 5600 mAh. Recensione
EUR 59,51
D-Link DWR-932 Pocket Hotspot 4G LTE D-Link DWR-932 Pocket Hotspot 4G LTE
Un prodotto valido, ma un pò troppo scarno in relazione al prezzo Recensione
EUR 67,99
Hamlet HHTSPT4GLTE Router 4G LTE Hamlet HHTSPT4GLTE Router 4G LTE
Ottimo router 4G con prestazioni valide e dotato di un valido display monocromatico che ne semplifica l'utilizzo. Prezzo concorrenziale. Recensione
EUR 89,99