Netgear AC785-100EUS 4G LTE 150 Mbps

Il Netgear AC785 è il modello entry level del costruttore. Si caratterizza per la  batteria di maggiore capacità (che garantisce fino a più di 10 ore di autonomia di funzionamento continuo e più di 14 ore sfruttando le condizioni di standby) e l’ampio display TFT a colori, ricchissimo di informazioni, che fornisce tutte le informazioni necessarie in una sola schermata a colpo d’occhio, senza dover navigare fra una funzione e l’altra. Inoltre il contatore di traffico è presente direttamente sulla schermata principale, evitando quindi spiacevoli sorprese con gli operatori che applicano tariffe a consumo superata una certa soglia di traffico.
La connessione 4G è in categoria 4: quindi la velocità di download, rispetto al modello 762 (categoria 3), è di 150 megabit invece di 100 megabit.
La connettività wi-fi garantisce anche la copertura della banda a 5 Ghz, più veloce e senza dubbio meno affollata: questo è utile quando si utilizza il dispositivo ad esempio in treno, dove sono presenti molti device che sfruttano in contemporanea la bada a 2,4 Ghz.
Manca lo slot microSD, che invece è presente sul modello 762.
Nel complesso si tratta di un router portatile molto performante e ben costruito, con un prezzo del tutto adeguato alle sue caratteristiche: l’assenza dello slot di memoria ne limita leggermente la funzionalità, ma potrebbe essere una mancanza marginale se si è alla ricerca di un prodotto di ottima qualità e funzionalità.
 
Conclusioni
Indubbiamente completo e performante, se non hai problemi di budget è la scelta giusta.
Prestazioni
8.7
Software
8.3
Autonomia
9.4
Design
9.6
Prezzo
6.3
Voto del Lettore1 Vota
4.9
Pro
Ottima autonomia con efficiente funzione di risparmio energetico
Prestazioni soddisfacenti
Possibilità di installare due antenne aggiuntive (opzionali)
Software flessibile
Compatto e leggero
Contro
Prezzo elevato
Qualità del display migliorabile
8.5
Top di gamma, ma costoso

(Non più in produzione)

Esperto di sistemi operativi, soluzioni per le aziende e la PA, ma anche appassionato di viaggi, automobili e di politica internazionale. Mi occupo di Information Technology da oltre 20 anni.