Lo standard M.2 sostituisce le connessioni mSATA che in precedenza avevano trovato posto sugli ultrabook, sui laptop e anche in alcuni desktop di ultima generazione.

Le nuove specifiche M.2 sono molto più evolute e consentono una maggiore versatilità, poiché i moduli possono sopportare una grande varietà di tipi di hardware differenti: schede Wi-Fi, moduli aggiuntivi NFC, schede SatNAV e, naturalmente, dischi SSD.

Le schede che usano questo tipo di interfaccia possono avere differenti dimensioni: una scheda di lunghezza piena può avere una lunghezza di 80mm. Le schede di questo tipo sono frequentemente utilizzate per l’archiviazione, mentre le schede da 42mm spesso contengono chip wireless, come ad esempio schede Wi-Fi, Bluetooth o NFC.

sata m2 lunghezza
La lunghezza di un disco SSD M.2 è importante: a seconda del tipo di alloggiamento previsto sul computer che dobbiamo aggiornare, occorre identificare la lunghezza esatta dell’unità da acquistare.

Questo significa che si possono mettere negli spazi più piccoli offerti dalla motherboard di un laptop, occupando una frazione dello spazio prima occupato dai dischi tradizionali SSD.

Le interfacce M.2 sono versatili perché supportano tre tipi di interfaccia: PCI express 3.0, SATA 3.0 e USB 3.0.

M2-to-USB
Un adattatore da M.2 a USB è essenziale per trasferire i dati da una vecchia unità ad una nuova.

Il supporto per l’interfaccia PCI è importante, perché consente di raggiungere velocità mai raggiunte prima dai dischi SSD fissata. Il vantaggio dei dischi M2 che sfruttano la banda ampia della connessione PCI-e. Inoltre: se questi dischi, poi, sono supportati dalla nuova interfaccia NVME, specificatamente pensata per i dischi SSD, possono raggiungere prestazioni stellari.

Quali sono i dischi M.2 in commercio?

La scelta dei dischi M.2 si sta arricchendo di nuovi prodotti, che stanno anche contribuendo a ridurre il prezzo di acquisto. Per il momento Samsung offre la maggiore varietà di tagli e linee di prodotto, ma anche Crucial sta ampliando la gamma.

In offertaBestseller n. 1
Samsung MZ-V7E250BW SSD 970 EVO, 250 GB, M.2,...
599 Recensioni
Samsung MZ-V7E250BW SSD 970 EVO, 250 GB, M.2,...
  • SSD con tecnologia V-NAND Samsung
  • Fattore di forma M.2 , ottimo sia per computer portatili che fissi
  • Interfaccia PCIe Gen3,0 x 4, NVMe 1,3
  • Velocità di Lettura Sequenziale fino a 3.400 MB/sec e velocità di scrittura sequenziale fino a 1.500 MB/sec
In offertaBestseller n. 2
WD WDS120G2G0B Green 120 GB Unità allo Stato...
172 Recensioni
WD WDS120G2G0B Green 120 GB Unità allo Stato...
  • La cache SLC (single-level cell) aumenta le prestazioni di scrittura per eseguire velocemente attività quotidiane
  • Resistente agli urti e certificato F.I.T. Lab di WD per compatibilità e affidabilità
  • Consumo di energia estremamente basso per utilizzare il PC portatile più a lungo
  • Disponibile nei modelli da 2,5"/7 mm e M.2 2280 per soddisfare la maggior parte dei PC
In offertaBestseller n. 3
Samsung MZ-V7P512BW SSD 970 PRO 512 GB, M.2, NVMe,...
600 Recensioni
Samsung MZ-V7P512BW SSD 970 PRO 512 GB, M.2, NVMe,...
  • SSD con tecnologia V-NAND Samsung
  • Fattore di forma M.2 , ottimo sia per computer portatili che fissi
  • Interfaccia PCIe Gen3,0 x 4, NVMe 1,3
  • Velocità di Lettura Sequenziale fino a 3.500 MB/sec e velocità di scrittura sequenziale fino a 2.300 MB/sec

Come utilizzare un disco SSD M.2

Installare un disco SSD M.2 è semplice: è come inserire nello slot apposito una qualsiasi scheda, facendo solo attenzione a inserire bene a fondo il connettore e assicurando l’estremità opposta con una vite. Tuttavia, anche se l’installazione è facile, spesso è molto più complicato accedere allo slot dedicato sul laptop.

È inoltre importante essere sicuri che il nuovo disco sia compatibile con l’hardware esistente. Per un PC desktop, avrai bisogno di una motherboard che abbia un chipset Intel Z97 o Intel X99. Anche avendo a disposizione questi chip, ci potrebbero essere delle restrizioni. Il chip Intel Z97, che viene utilizzato sulle motherboard più commerciali con il socket LGA 1150, riserva solo due linee PCI per i drive M.2, il che comporta che la banda supportata arrivi ad un massimo di 1 GB/s.

Si tratta, comunque, di un progresso netto rispetto ai precedenti drive SATA, dal momento che non si avvicinavano nemmeno a queste cifre, ma è ugualmente un collo di bottiglia se si considera la banda teorica possibile messa a disposizione dallo standard PCI.

Solo poche motherboard hanno risolto questo problema, ma lo hanno fatto prendendo in prestito delle piste PCI da qualche altra parte, il che significa che alcuni slot PCI non funzioneranno alla loro massima potenzialità. In particolare si avranno problemi con i sistemi basati su doppio chip grafico.

Il modo migliore di trarre beneficio pienamente da uno slot PCI M.2 è quello di impiegare un PC dotato di una motherboard con chipset Intel X99. Questo significa che un processore con socket LGA 2011-V3 sarà la scelta necessaria per equipaggiare il PC. Quindi è necessario acquistare una costosa CPU Intel Haswell con prezzi che oscillano fra i 260 e € 690.

Solo adottando CPU Intel Core i7 Haswell si riesce a sfruttare pienamente tutti i vantaggi dei dischi SSD M.2 di ultima generazione.

Si tratta ovviamente di molti soldi da spendere, ma questo ti consentirà di usare i moderni dischi SSD M.2 basati su PCI al massimo delle prestazioni, dal momento che il chipset X99 da’ al drive ben quattro linee PCI, con banda a sufficienza per evitare qualsiasi collo di bottiglia che attualmente si potrebbe registrare con un disco SSD M.2 di ultima generazione.

Molti laptop, specialmente i notebook pensati per il gaming, vengono ora rilasciati con dischi M.2 e modelli che offrono il supporto di slot aggiuntivi per upgrade futuri. Il chipset delle motherboard dei laptop non ha a disposizione così tante piste di PCI come le controparti desktop. È chiaro, che occorre verificare tutte queste informazioni tecniche prima di acquistare un nuovo modello: non è consigliabile investire in un costoso disco che non può girare alla sua velocità piena. In questi casi, è preferibile ricorrere ad una unità meno costosa ma che possa operare alle velocità effettivamente supportate dal sistema.

Gli svantaggi dei dischi SSD M.2

Il supporto per i dischi M.2 sulle motherboard Intel è ristretto agli hardware recenti e di alto livello, ma è senza dubbio molto migliore rispetto a quanto viene offerto dalle controparti AMD. Il nuovo storage standard non è infatti supportato in maniera nativa dei chip AMD, così i produttori di motherboard hanno da reindirizzare le piste PCI o SATA da qualche parte al fine di offrire ai drive M.2 almeno due delle quattro piste necessarie per garantire la massima copertura della banda.

Molto dell’hardware basato su Intel e AMD comporta qualche compromesso, a meno che tu non abbia intenzioni di investire moltissimi soldi, e questo non è destinato a cambiare nel futuro immediato. AMD, infatti, non ancora annunciato piani futuri di supportare appieno la tecnologia M.2, ma sono pronto a scommettere che un supporto maggiore per questo tipo di tecnologia sarà previsto nei futuri chip.

La piattaforma Intel futura basata sul chipset Z170C supporterà fino a quattro interfacce M.2, ma non è previsto che appaia almeno fino alla metà di quest’anno.

Se hai un vecchio PC, o una motherboard che non supporta i driver veloci M.2, allora c’è una speranza che prima o poi compariranno delle schede di PCI che potranno essere utilizzate per aggiungere il supporto M.2 per le vecchie macchine.

Alcune di queste possono essere acquistate: sono la Kingston HyperX Predator e saranno offerte esclusivamente per supportare i drive SSD presenti nella scatola.

Una soluzione tutto compreso offerta da Kingston: scheda di interfaccia PCI e drive SSD.

Conclusioni

L’evoluzione dell’interfaccia SATA e mSATA è essenziale per valicare i limiti di banda passante imposti dallo standard. I dischi SSD M.2 rappresentano chiaramente un punto di svolta, decuplicando di fatto la banda a disposizione. Si assiste ad un passaggio che anche le schede video fecero alcuni anni fa: per dare libero sfogo alle esuberanti prestazioni dei nuovi chip grafici, si doveva compiere un salto di qualità nel bus che le ospitava.

Con lo storage sta avvenendo esattamente questo: i dischi SSD sono talmente veloci (o potenzialmente veloci) che il vecchio bus SATA si è dimostrato subito insufficiente per far esprimere al meglio i nuovi drive M.2.

Come spesso accade per le tecnologie giovani, l’investimento iniziale richiesto per gli “early adopter” è consistente. Ma se si hanno in mente prestazioni di alto livello, questa è la strada corretta. Almeno fintanto che non si affermerà il futuro standard SATA Express.

Dischi SSD M2 da 256Gb

In offertaBestseller n. 1
Samsung MZ-V7E250BW SSD 970 EVO, 250 GB, M.2,...
599 Recensioni
Samsung MZ-V7E250BW SSD 970 EVO, 250 GB, M.2,...
  • SSD con tecnologia V-NAND Samsung
  • Fattore di forma M.2 , ottimo sia per computer portatili che fissi
  • Interfaccia PCIe Gen3,0 x 4, NVMe 1,3
  • Velocità di Lettura Sequenziale fino a 3.400 MB/sec e velocità di scrittura sequenziale fino a 1.500 MB/sec
Bestseller n. 2
TCSUNBOW M.2 2242 240GB SSD NGFF 240GB 256GB Solid...
62 Recensioni
TCSUNBOW M.2 2242 240GB SSD NGFF 240GB 256GB Solid...
  • 1. NGFF(M.2) interface, Sata3.0 signal;
  • 2. Sequential Data Read/Write Performance :549/257MB/s Boot time: it will be within 12 seconds from boot to enter the system ;...
  • 3. Compatible system: Windows series, Unix Series, Linux Series, Mac and others usual systems;
  • 4.With small size(42*22mm), for note book upgrade;
In offertaBestseller n. 3
Sabrent 256GB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 Internal...
29 Recensioni

Dischi SSD M2 da 512Gb

In offertaBestseller n. 1
Samsung MZ-V7E500BW SSD 970 EVO, 500 GB, M.2,...
600 Recensioni
Samsung MZ-V7E500BW SSD 970 EVO, 500 GB, M.2,...
  • SSD con tecnologia V-NAND Samsung
  • Fattore di forma M.2 , ottimo sia per computer portatili che fissi
  • Interfaccia PCIe Gen3,0 x 4, NVMe 1,3
  • Velocità di Lettura Sequenziale fino a 3.400 MB/sec e velocità di scrittura sequenziale fino a 2.300 MB/sec
Bestseller n. 2
WD Blue 3D NAND SATA SSD Unità allo Stato Solido...
209 Recensioni
WD Blue 3D NAND SATA SSD Unità allo Stato Solido...
  • Unità SSD 3D NAND SATA per capacità fino a 2 TB e affidabilità ottimizzata
  • Consumo energetico attivo inferiore fino al 25% rispetto alle generazioni precedenti di SSD WD Blue
  • Velocità di lettura sequenziali fino a 560 MB/s e velocità di scrittura sequenziali fino a 530 MB/s
  • Un MTTF (Mean Time To Failure) di 1,75 milioni di ore da leader del settore e fino a 500 terabyte scritti (TBW) per...
In offertaBestseller n. 3
Sabrent 512GB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 SSD...
27 Recensioni
Sabrent 512GB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 SSD...
  • Interfaccia M.2 PCIe Gen3 x4.
  • Conforme alle specifiche PCIe 3.1 e NVMe 1.3.
  • Supporta Gestione Energetica per APST / ASPM / L1.2.
  • Supporta comandi SMART e TRIM. Supporta interfaccia ONFi 2.3, ONFi 3.0, ONFi 3.2 e ONFi 4.0.

Dischi SSD M2 da 1Tb

In offertaBestseller n. 1
Samsung MZ-N6E1T0BW SSD 860 EVO M.2, 1T, 2.5' SATA...
3.663 Recensioni
Samsung MZ-N6E1T0BW SSD 860 EVO M.2, 1T, 2.5" SATA...
  • SSD con tecnologia V-NAND Form Factor M.2
  • Interfaccia SATA 6 Gb/s
  • Velocità di Lettura Sequenziale fino a 540 MB/sec e velocità di scrittura sequenziale fino a 520 MB/sec
  • Lettura casuale fino a 98000 IOPS e scrittura casuale fino a 90000 IOPS
Bestseller n. 2
WD Blue 3D NAND SATA SSD Unità allo Stato Solido...
215 Recensioni
WD Blue 3D NAND SATA SSD Unità allo Stato Solido...
  • Unità SSD 3D NAND SATA per capacità fino a 2 TB e affidabilità ottimizzata
  • Consumo energetico attivo inferiore fino al 25% rispetto alle generazioni precedenti di SSD WD Blue
  • Velocità di lettura sequenziali fino a 560 MB/s e velocità di scrittura sequenziali fino a 530 MB/s
  • Un MTTF (Mean Time To Failure) di 1,75 milioni di ore da leader del settore e fino a 500 terabyte scritti (TBW) per...
In offertaBestseller n. 3
Samsung  MZ-V7E1T0BW SSD 970 EVO, 1 TB, M.2, NVMe
592 Recensioni
Samsung MZ-V7E1T0BW SSD 970 EVO, 1 TB, M.2, NVMe
  • SSD con tecnologia V-NAND Samsung
  • Fattore di forma M.2 , ottimo sia per computer portatili che fissi
  • Interfaccia PCIe Gen3,0 x 4, NVMe 1,3
  • Velocità di Lettura Sequenziale fino a 3.400 MB/sec e velocità di scrittura sequenziale fino a 2.500 MB/sec