Gli schermi touch non sempre sono in grado di offrire l’ergonomia indispensabile per svolgere compiti professionali un po’ più elevati: i tablet di ultima generazione non riescono del tutto a sostituire un vero e proprio laptop non tanto per carenza di potenza, quanto per l’assenza di un dispositivo di immissione del testo, di una tastiera o di un mouse. Non a caso, gli ultimi tablet professionali come l’Apple iPad Pro e il Microsoft Surface vengono proposti (con una costosa opzione) con una tastiera integrata o a complemento che ne rende più desiderabile l’acquisto.

A prescindere dalle limitazioni imposte da Android e iOS rispetto a Windows e OSX sull’utilizzo di tastiera è mouse, una soluzione per ovviare a tanti problemi quotidiani è già l’adozione di una tastiera portatile bluetooth.

Il mercato offre un’abbondanza di soluzioni, poche però sono le soluzioni davvero funzionali e di qualità. Perché, esattamente come ho già spiegato parlando di mouse ideali per un PC, quando si tratta di dispositivi di “input”, non conviene mai lesinare: molti prodotti sono scarsamente responsivi, ingombranti, pesanti o poco funzionali. Il risparmio si paga in termini di comfort e ci si pentirà facilmente di una scelta troppo economica.

Vediamo come orientarsi nell’abbondanza di offerta del mercato.

 

Logitech K810 Bluetooth

 

Volete il massimo da una tastiera bluetooth di dimensioni compatte (quindi adatta ad essere utilizzata con un tablet)? La Logitech K810 offre tutto ciò che si può desiderare: è bella de vedere, piacevole da utilizzare e ha una caratteristica non comune, la retroilluminazione.

Quest’ultimo aspetto, che è peraltro poco comune anche su tastiere molto più grandi, si abbina poi ad un layout particolarmente compatto e sottile, adattissimo quindi all’utilizzo con i dispositivi mobili. Inoltre, l’autonomia garantita dalla batteria ricaricabile interna garantisce un’autonomia invidiabile.

L’unica pecca di questa soluzione è l’assenza di uno stand o di un supporto per sorreggere il tablet o lo smartphone, che dovrà quindi essere dotato di una custodia specifica per essere sorretto in verticale.

Logitech Tastiera Bluetooth Illuminated K810,...
  • NUOVO LOGITECH 920-004299 BLUETOOTH KEYBOARD K810 ILLUMINATE |D ITALIAN LAYOUT IT

Microsoft Wedge Mobile Keyboard

La Microsoft Wedge keyboard è una tastiera di qualità che viene comunque offerta ad un prezzo accessibile (meno di 80 euro). Ha funzionalità molto simili al modello Logitech recensito prima, ma ha forse dalla sua un design più riuscito e uno stand per sorreggerla più efficace. Tuttavia, la forma particolare dello stand sembra pensata per tablet di dimensioni standard (tendenzialmente 9-10 pollici), ma non per quelli più compatti (7-8 pollici), né sembra essere molto pratica con uno smartphone.

Messa a confronto con la tastiera Logitech e con molti altri modelli concorrenti, la Wedge offre tasti di maggiori dimensioni pur mantenendo la necessaria compattezza. Si è arrivati a questo risultato eliminando praticamente ogni distanza fra i tasti. Soprattutto gli utenti con mani grandi (come me) preferiranno sicuramente questa scelta perché è senza dubbio più naturale. Essendo però concepita in maniera diversa rispetto ad una tastiera tradizionale, la Wedge richiede una certa pratica per essere sfruttata appieno.

Un altro piccolo vantaggio di questa riuscita tastiera sono le batterie: usa delle comuni batteria alcaline di tipo AAA (mini stilo), ma ne impiega solo 2 al posto delle 4 utilizzate dal modello Logitech. Questo riduce il costo di utilizzo e ne diminuisce anche il peso.

Conclusione

Quale fra queste due tastiere va considerata la migliore? Si tratta di due modelli eccellenti, pensati per un pubblico diverso. La Logitech di rivolge ad un pubblico più tradizionalista, che si attende di avere una risposta da una tastiera di tipo tradizionale, la stessa che si avrebbe da quella di un laptop o di un PC desktop. La Wedge è un prodotto innovativo, che dopo un breve periodo di pratica, può essere molto confortevole e agevolare il processo di digitazione quotidiano.

Esistono anche soluzioni molto più economiche, ma che non rinunciano ad una certa qualità generale, come ad esempio la Logitech K480.

Logitech K480 è un prodotto di qualità, con qualche soluzione innovativa: ad esempio lo stand che può sostenere contemporaneamente tablet e smartphone, oppure la possibilità di connettersi agevolmente (con uno switch) ora al tablet ora allo smartphone. Il tutto per meno di 40 euro.

Si può anche spendere davvero poco e avere un prodotto tutto sommato funzionale, anche se basic, come ad esempio scegliendo la tastiera bluetooth di Aukey, un prodotto ben riuscito ma con un costo davvero minimale.

Nessuna concessione al design, ma tanta praticità e concretezza. La tastiera Aukey è un bestseller, anche perché costa molto meno di 20 euro…

Insomma, se sei alla ricerca di uno strumento da usare occasionalmente, puoi tranquillamente rivolgerti all’economica tastiera Aukey, senza peraltro rimanere deluso.

Se vuoi un prodotto da usare stabilmente e frequentemente, puoi scegliere ad occhi chiusi uno dei tre prodotti consigliati.