I migliori wi-fi extender

Per aumentare la copertura wi-fi della rete domestica, a volte è necessario ricorrere a qualche dispositivo per semplificarsi un po' la vita. Ecco quali sono i prodotti più indicati per migliorare il segnale wireless a casa, a seconda del tipo di esigenze che si hanno e della tipologia di problema che si riscontra.

crop unrecognizable man typing on laptop in park
Photo by Armin Rimoldi on Pexels.com

Se stai avendo problemi ad ottenere una buona copertura Wi-Fi in certe aree della tua casa, abilmente non c’è bisogno che tu debba cambiare il router Wi-Fi quando scegliendo uno dei migliori extender Wi-Fi presenti sul mercato può garantirti la copertura extra di cui hai bisogno in maniera più semplice ed economica.
Questi piccoli maneggevoli dispositivi possono essere collegati ovunque nella tua casa facendoli funzionare in pochi minuti per dare un segnale wireless potente e affidabile in are dove il tuo router Wi-Fi principale non può arrivare, consentendoti distare connesso anche negli angoli più sperduti della tua casa o anche all’aperto in giardino o in terrazzo.

Infatti, i migliori extender Wi-Fi non si occupano solo di prelevare il segnale e ritrasmetterlo nelle zone morte della tua casa, ma sono anche pensati per distribuire un segnale potente veloce, in modo tale che possono coprire are dove non saresti in grado di andare on-line ma anche che non stanno ottenendo il tipo di prestazioni di cui tu hai bisogno ad esempio per fare streaming in 4K sul Netflix oppure per fare chiamate video affidabili con Zoom o FaceTime.
Premesso tutto questo, se hai, invece, un problema più esteso di segnale Wi-Fi per tutta casa, dovresti probabilmente ancora considerare l’idea di sostituire per intero il tuo router Wi-Fi e prenderne uno nuovo scegliendo fra i router Wi-Fi di più ampia portata, poiché solo in questo modo potrai davvero ampliare la copertura del segnale in ogni direzione e fare in modo che ci siano meno cadute di segnale, oppure di dover ricorrere all’acquisto di troppi extender Wi-Fi da spargere per casa.

Comunque, se sei interessato coprire una o due aree di casa dove combatti per avere un segnale Wi-Fi affidabile, allora prendere in considerazione il migliore extender Wi-Fi possibile può fare tutta la differenza e poi trovare qualche cosa nella mia lista dei migliori extender Wi-Fi in commercio che ti aiuterà a dire addio al continuo buffer in su Netflix, alle chiamate a intermittenza su FaceTime e Skype.

I migliori modelli

Il migliore in generale: Netgear Nighthawk X4 EX7300. “Basta collegare l’extender e avrai subito una potente rete wi-fi dual band con una copertura di quasi 300 metri quadrati”.

Il migliore economico: Netgear EX3700. “Ottieni una copertura di 300 metri quadrati ad un prezzo per tutte le tasche.”

Il migliore Wi-Fi 6:: TP-Link RE505X. “”Un modello velocissimo basato sul Wi-Fi Dual Band 802.11ax che garantisce prestazioni veloci in tutte le parti di casa, anche le più difficili da raggiungere, sopportando anche notevoli carichi di lavoro.”

Il più portatile: TP-Link TL-WR902AC. “Questo piccolo dispositivo molto portatile ti consente di creare una piccola bolla di Wi-Fi estesa rispetto a quella principale che ti consentirà di raggiungere qualsiasi punto di casa, ma anche di utilizzare questo oggettino per strada.”

Il modello dal design più sottile: TP-Link RE305. “Piccolo e sottile, ha un design adatto per qualsiasi ambiente di casa senza disturbare troppo l’occhio.”

Il modello migliore per le case grandi: TP-Link TL-WPA8630. “”Questo adattatore powerline utilizza la rete elettrica di casa tua per fornire il segnale wi-fi anche in posti dove il router non arriva.””

Il migliore per rapporto prezzo/prestazioni: TP-Link RE200. “Un modo economico di estendere la rete Wi-fi quando le prestazioni non sono un aspetto troppo critico.”

Pro

  • Velocità di connessione stabile e veloce
  • Fino a 2.200Mbps
  • Copertura di 300 metri quadrati e oltre

Contro

  • Se messo sotto carico, si rallenta

Se sei alla ricerca di un extender wi-fi affidabile e potente che vada bene per casa essendo al tempo stesso economico e facile da configurare, allora il Netgear Nighthawk X4 è quelle che fa per te. Basta accendere il dispositivo e otterrai subito un Wi-Fi Dual Band con una solida copertura di quasi 300 metri quadrati uniti ad un segnale particolarmente affidabile.

I vari test in giro confermano che la velocità complessiva arriva fino a 2.2Gbps, il che vuol dire che ogni dispositivo sarà in grado di accedere alla rete garantendo uno streaming veloce, buone prestazioni per il gaming, per i download e per la navigazione web, con la possibilità di gestire fino a 35 dispositivi contemporaneamente. Non ci saranno lamentele provenienti da compagni di stanza, componenti della famiglia o ospiti, quando utilizzeranno i loro tablet, telefoni e computer, senza più fastidiose interruzioni. Hai bisogno di prolungare il wi-fi dove già arriva la rete Ethernet? Puoi sfruttare la porta Ethernet di cui dispone e sarà subito pronta all’uso una nuova rete wi-fi. In più, grazie alla funzione seamless smart roaming, puoi anche mantenere l’identificativo della rete wi-fi (SSID) per evitare di fare confusione.

Netgear Nighthawk X4 (EX7300)
7.520 Recensioni
Netgear Nighthawk X4 (EX7300)
  • AMPLIFICATORE SEGNALE WI-FI: aumenta la copertura WiFi fino a 150mq e collega fino a 30 dispositivi quali laptop, smartphone,...
  • FUNZIONALITÀ EASY MESH: Crea un’unica rete WiFi collegato al modem router di qualsiasi operatore indipendentemente dal tipo di...
  • WIFI AC2200: fino a 2200 Mbps di velocità wireless dual band e tecnologia FastLane per video streaming in HD e gaming online
  • Roaming intelligente e senza interruzioni: utilizza il nome ssid della rete esistente per non scollegarsi mai quando ci si sposta...

Pro

  • Tecnologia Wi-Fi 6 avanzata
  • Indicatore di segnale intelligente
  • Può essere utilizzato anche come access point collegato al cavo Ethernet

Contro

  • Per avere prestazioni ottimali, i dispositivi che si connettono devono essere compatibili con Wi-fi 6

Se stai già utilizzando un router 802.11ax Wi-fi 6 oppure se stai pensando di adottare l’ultima tecnologia Wi-fi, allora vorrai probabilmente prendere in considerazione un extender Wi-fi che già sia in grado di funzionare con questo standard come il TP-Link RE505X. Anche se i vecchi extender Wi-fi 5 funzionano ancora molto bene con i router più moderni, si perderanno tutti i vantaggi del Wi-fi 6 quando i tuoi smartphone e tablet saranno al di fuori della copertura del router principale.

Come extender Wi-fi 802.11ax, il TP-Link RE505X può gestire tutti i dispositivi Wi-fi 6 connessi garantendo la massima velocità possibile, anche sulle reti più congestionate, garantendo anche di consumare molta meno energia per mantenere attiva la connessione Wi-fi. Naturalmente, i tuoi dispositivi dovranno supportare nativamente il Wi-fi 6 per trarne vantaggio, ma se stai utilizzando smartphone e tablet di ultima generazione di aziende come Apple e Samsung, sei già a posto.

RE50%x è anche uno dei pochi modelli che offrono alcuni piccoli trucchi interessanti nell’uso quotidiano, come ad esempio gli indicatori luminosi del segnale che ti aiutano a posizionare al meglio il posto dove collegarlo, insieme anche al supporto della porta Ethernet Gigabit che ti aiuta anche di estendere la portata dei dispositivi privi di connessione Wi-fi, trasformando RE505X in un access point wireless. In più, se stai utilizzando un router TP-Link, puoi sfruttare la tecnologia proprietaria chiamata OneMesh, che consente di estendere la rete in maniera molto più semplice, gestendola completamente da un posto solo e con una comoda App per Android e iOS.

TP-Link RE505X AX1500
126.970 Recensioni
TP-Link RE505X AX1500
  • Estenditi la copertura - Le 2 antenne esterne di RE505X aumentano la copertura Wi-Fi fino a 140 m2 e collegano fino a 25...
  • Compatibilità universale - Compatibile con tutti i box Internet e router WiFi. RE505X supporta anche nuovi telefoni, computer...
  • Velocità WiFi ultra veloce con WiFi 6 - Godetevi lo streaming, i giochi, i download e molto altro ancora, più fluidi e più...
  • Compatibile OneMesh - Crea una rete Wi-Fi affidabile che copre tutta la tua casa con gli altri prodotti TP-Link OneMesh. Basta...

Pro

  • Wi-Fi dual band
  • Prestazioni 802.11ac convincenti
  • Molto versatile grazie alle 5 modalità wireless disponibili

Contro

  • Non è ideale per un numero elevato di dispositivi in contemporanea

Anche se sarebbe facile liquidare il TP-Link TL-WR902AC come un router portatile da viaggio, questo piccolo e versatile dispositivo può davvero offrire ben 5 differenti modalità di rete wireless, una delle quali serve a gestirlo come piccolo extender di portata del Wi-fi, consentendoti di creare la tua piccola “bolla” di segnale Wi-Fi abbastanza potente per coprire tutti i posti di cui hai bisogno,.

Con un livello di prestazioni Wi-fi dual band AC750, offre fino a 433Mbps sulla banda a 5Ghz, che è semplicemente più che sufficiente se hai solo bisogno di estendere il Wi-fi per un piccolo numero di dispositivi e lasciare il lavoro grosso al router principale di casa.

Quello che è interessante del TL-WR902AC, comunque, è che puoi anche portarlo con te in viaggio e usarlo per strada, oppure se ti trovi in una stanza d’albergo, in una sala conferenze oppure in una tavola calda con segnale Wi-fi debole, sfruttandolo per migliorarlo. Grazie, poi, alla porta USB integrata da usare per condividere file e chiavette multimediali, puoi creare una piccola rete pronta all’uso. Il tutto viene alimentato con una connessione microUSB, che puoi connettere anche direttamente al tuo PC.

In offerta
TP-Link TL-WR902AC
16.864 Recensioni
TP-Link TL-WR902AC
  • Design portatile, giusto per l'utilizzo domestico o in viaggio, per creare reti Wi-Fi via ethernet o wisp
  • Wi-Fi dual band ac750: connessioni stabili e potenti per streaming HD su tutti i tuoi dispositivi
  • Un interruttore per cambiare le modalità
  • Porta USB e micro USB versatili per condividere file e per la ricarica

Pro

  • Design piccolo e sottile
  • Copertura della cosa completa e consistente

Contro

  • Più lento di altri dispositivi

Se stai cercando un extender Wi-fi che non appaia pesante e ingombrante, il TP-Link RE305 può fare al caso tuo. Piccolo e sottile, ha un design ch epuò andare bene in qualsiasi zona della casa e non sarà un pugno in un occhio – anzi, qualcuno potrebbe definirlo come un oggetto moderno e carino. Con due antenne e supportando due bande, questo extender opera sia sulla banda a 2.4Ghz (fino a 300Mbps) sia su quella a 5Ghz(fino a 867Mbps) e comprende anche una porta FastEthernet che ti consente di connnetterti ad un dispositivo cablato, rendendolo perfetto per tutti i dispositivi

Prezzo: 31,99 € Acquista

Esistono anche delle alternative più veloci:

Se sei alla ricerca di un extender wi-fi che non appaia pesante e poco piacevole da vedere, il TP-Link RE305 è il modello che stai cercando. Piccolo e sottile, ha un design che si adatta a qualsiasi luogo della casa e non sarà un pugno in un occhio – qualcuno potrebbe definirlo anche come un oggetto piacevole da vedere. Con due antenne (o anche più a seconda dei modelli), questo extender opera a 2.4Ghz (fino a 300Mbps) e a 5Ghz (fino a 867Mbps), oltre che nel più recente protocollo Wi-fi 6 (nei modelli AX1500 e AX1800). Tutti i modelli hanno anche una porta fast Ethernet che consente al dispositivo di connettersi ad una rete cablata, rendendolo perfetto per tutti i dispositivi per lo streaming, per il gaming online o anche solo per navigare su Internet.

Il TP-Link RE305 non è l’extender più veloce sul mercato, ma garantisce in ogni caso una piena copertura della casa o anche di un piccolo ufficio. In più, è facile da configurare ed è dotato di due luci LED che indicano se sia o meno collegato in modo corretto. Ha tutto quello che serve sia dal punto di vista del design, sia in termini di budget, essendo anche abbastanza economico.

Pro

  • 3 porte Ethernet a Gigabit
  • Può portare il wi-fi anche in zone morte o non raggiungibili dal segnale wireless
  • Modalità avanzata di risparmio energetico

Cons

  • Occupa lo spazio anche di due prese
  • Sensibile alle interferenze elettriche

Prezzo: 109,90 € Acquista

Esistono anche delle alternative più veloci:

Anche se molti extender wi-fi semplicemente agiscono come ripetitori che lavorano sulla esistente connessione wi-fi, il TP-Link TL-WPA8631 ha un approccio differente; è anche un adattatore powerline, il che significa che sfrutta la rete elettrica di casa, per estendere il segnale attraverso il cavo in rame, creando una sua propria rete wi-fi in appoggio.

Il modello AV1300 AC1350 offre una rete dual band da 1.300Mbps con una velocità massima ottenibile sia sulla banda a 2.4Ghz sia su quella a 5Ghz, il che vuol dire che otterrai il Wi-fi 802.11ac anche in posti che, di solito, le frequenze più alte non riescono a penetrare. Può anche essere impostato per clonare l’identificativo SSID e la password del router principale, in modo tale che tutti i dispositivi si possano connettere alla sua rete in modo trasparente, senza ulteriori impostazioni, disponendo al tempo stesso di un segnale molto più potente. Offre anche tre porte Ethernet da 1Gbps, che possono essere utilizzate anche per i dispositivi cablati.

Il vantaggio principale di questo dispositivo è che non appoggiandosi suna rete Wi-fi completamente per estendere la copertura del segnale wireless nelle zone morte, le prestazioni sono notevolmente migliori: può essere, in definitiva, una soluzione nettamente più economica a quella di comprare un costoso router da posizionare in appoggio a quello principale. L’unico difetto di questo sistema è che il segnale gira sull’impianto elettrico di casa e può risentire negativa di disturbi legati all’impianto stesso. Infine, questa soluzione non è particolarmente indicata se l’impianto su cui si deve appoggiare non è molto recente.

Pro

  • Wi-fi Dual Band
  • Porta Ethernet
  • Modalità ad alta velocità

Contro

  • Non supporta la Ethernet da 1Gbps
  • La velocità AC750 è abbastanza lenta per il Wi-fi, anche se sufficiente per gli utilizzi meno intensivi

Prezzo: 25,99 € Acquista

Esistono anche delle alternative più veloci:

Se sei alla ricerca di un modo economico di estendere la tua rete wi-fi e le prestazioni elevate non sono una grande preoccupazione, il TP-Link RE200 è uno dei migliori dispositivi di questo tipo per rapporto prezzo/prestazioni. Con una rete wi-fi dual band che copre sia le frequenze a 2.4Ghz e 5Ghz, garantisce una velocità massima teorica di 733Mbps che non batterà magari alcun record, ma che è realisticamente più che sufficiente per la maggior parte delle connessioni a Internet domestiche, sopratutto tenendo conto del prezzo.

Come extender che opera in dual band, RE200 ha anche una modalità denominata “High Speed” che massimizza la velocità di uscita massima e per ridurre al minimo la latenza, ocsa senza dubbio utile quando si gioca online oppure per ridurre il ritardo di risposta quando si lavoro o il buffering durante lo streaming video.

RE200 può essere spostato velocemente e facilmente da una stanza all’altra, in modo tale da servire meglio le differenti zone di casa quando ne hai bisogno. Una porta Ethernet consente anche di connettere i dispositivi dotati solo di connessione cablata come ad esempio le consolle per il gaming come la Xbox o la Playstation, anche se non dispone di una connessione a Gigabit. Quindi, se il tuo dispositivo supporta il Wi-fi 802.11ac, ti suggeriamo di usare la connessione wireless in luogo di quella cablata.

Se sei alla ricerca, in conclusione, non solo di un dispositivo economico ma anche facile da usare, questa è la scelta di gran lunga più indicata.

La guida definitiva per acquistare il migliore extender wi-fi

Dal momento che le case stanno diventando sempre più smart, le persone continua ad aggiungere sempre più dispositivi connessi all’Wi-Fi. Pensa solamente a quanti dispositivi nella tua casa utilizzano la rete wireless: i dispositivi miniaturizzati di streaming, il decoder di Sky, la Smart TV, i dispositivi smart home, come ad esempio Alexa o Google home, le videocamere di sicurezza, di smartphone, i tablet e i computer.

È ugualmente possibile aggiungere facilmente decine di altri dispositivi semplicemente utilizzando la tua rete Wi-Fi domestica. È diventato sempre più fondamentale avere un segnale affidabile in ogni angolo della casa. Un extender Wi-Fi può aiutarti a diffondere una connessione più stabile in aree dove il tuo segnale standard Wi-Fi proveniente dal router è carente.

Se hai una casa su più piani, un appartamento grande di numerosi mq oppure più semplicemente ai aree nella tua casa non ottengono un buon segnale per una ragiono per un’altra, un extender Wi-Fi può aiutarti a garantire una migliore copertura. Sono anche efficaci nell’inviare il segnale in terrazzo oppure in giardino dove la copertura spesso è attenuata da numerose interferenze. Ma, come funziona davvero un extender Wi-Fi? Hai davvero bisogno di un extender Wi-Fi interrogativo come scegliere il prodotto più giusto fra i extender Wi-Fi? Cercherò di rispondere a tutte queste domande in questa guida.

Cosa causa le zone morte?

Se hai certe stanze o aree nella tua casa dove il segnale Wi-Fi è lento o quasi stent è, potresti avere un problema di Zone morte del Wi-Fi. Se ci vuole un’eternità per caricare una pagina sul tuo laptop in camera da letto oppure se è impossibile vedere un film usando Netflix sempre nella stessa stanza, è altamente probabile che la tua camera da letto s’offra del problema delle zone morte Wi-Fi e che tali rallentamenti impediscano al tuo decoder o al tuo pc di connettersi alla rete in maniera efficace, oppure del tutto.

Devi pensare al tuo segnale Wi-Fi come ad una onda sonora, che diventa sempre più debole man mano che attraversa le pareti, le porte e i piani. Se suoni la musica in una stanza e quindi viaggia alla parte opposta di casa o va al piano di sotto, puoi essere in grado di sentire la musica in modo chiaro solo nelle vicinanze, ma in modo sempre più attenuato mano a mano che ti allontani. Quando accendi la radio, puoi sentire il suono con meno interferenze su certi canali e può anche suonare in maniera più forte su un canale specifico.

Se tu immagini il tuo segnale Wi-Fi nella stessa maniera, si attenuerà sempre di più mentre viaggia su lunghe distanze, specialmente se deve attraversare porte, pareti, piani, elettrodomestici e altri ostacoli.

Netgear Orbi

Hai bisogno di un extender Wi-Fi?

Se hai una casa grande, una disposizione molto chiusa della pianta dell’appartamento con molte pareti oppure se vivi in una casa multipiano, extender Wi-Fi può essere la soluzione ideale. Può anche essere utile se c’è un numero elevato di persone o dispositivi che usano contemporaneamente la rete Wi-Fi. Comunque, prima di investire nell’acquisto di un nuovo dispositivo, dovresti provare a muovere il tuo router Wi-Fi in una posizione più centrale e, in particolar modo, tenerlo lontano da ostacoli vicini o potenziali sorgenti di interferenze elettriche o di radiofrequenza. Se questo basilare metodo di risoluzione dei problemi non è efficace nell’eliminare le zone morte, probabilmente avrei bisogno di prendere considerazione un nuovo extender Wi-Fi.

In aggiunta all’estensione della tua area di copertura, alcuni prodotti di extender Wi-Fi (come i sistemi Wi-Fi mesh) possono anche gestire il traffico per te. I tuoi dispositivi sono esattamente come delle automobili su un’autostrada intasata e i sistemi mesh possono gestire il traffico, dicendo a ciascun dispositivo di andare su di una corsia piuttosto che su di un’altra. Questo consente a ciascun dispositivo sulla parete di ottenere la connessione più veloce possibile, senza sperimentare congestioni proprio perché hai troppi divi che stanno tentando tutti nello stesso momento di utilizzare lo stesso percorso.

Tipologie di extender Wi-Fi

Ci sono alcune diverse tipologie di prodotti utili per estendere segnale Wi-Fi. Poi utilizzare un sistema Wi-Fi mesh, un ripetitore di segnale Wi-Fi oppure un extender di segnale Wi-Fi, oppure utilizzare un Access point Wi-Fi completamente nuovo. Ognuna di queste opzioni ha i suoi pro e contro, che adesso andrò ad esaminare.

Sistemi Wi-Fi mesh

Un sistema Wi-Fi mesh è anche conosciuto come sistema Wi-Fi whole-home. Utilizza un router Wi-Fi centrale e si connette al modem e 1+ router satelliti (o nodi) che tutti agiscono come Access point per il segnale Wi-Fi. In questo modo, può posizionare i differenti nodi sparsi per la casa ed estendere la portata segnale molto più lontano di quello che otterresti da un singolo router Wi-Fi.

Vantaggi di un sistema wi-fi mesh

  • Ottieni una copertura davvero ampia delle aree
  • Puoi tipicamente controllare un sistema mesh con un’applicazione per smartphone
  • i sistemi mesh a possono includere alcune funzionalità extra come i controlli parentali o sistemi software aggiuntivi di sicurezza
  • molte reti Wi-Fi mesh sono compatibili o vengono già direttamente equipaggiate con piattaforme smart home come Alexa, Google Assistant o Siri.
  • Puoi facilmente espandere la tue reti Wi-Fi mesh con satelliti aggiuntivi.
  • Le reti mesce si gestiscono da sole. Possono spesso configurarsi da sole, scoprire altri dispositivi in modo automatico e trovare il percorso più efficiente per raggiungere ciascun dispositivo.
  • Le reti Wi-Fi mesh a spesso si curano da sole e la connessione è sempre stabile proprio perché i nodi possono automaticamente scoprire di nuovo un percorso per i dati veloce affidabile.
  • Poiché un sistema mesce sostituisce il tuo router Wi-Fi esistenti interamente e tutti i moduli sono progettati per lavorare assieme, sistemi mesce garantiscono che non dovrai mai preoccuparti di problemi di compatibilità e interoperabilità.

Contro dei sistemi wi-fi mesh

  • Il sistema richiede molti componenti aggiuntivi.
  • Un sistema mesc generalmente sostituisce per intero il tuo router Wi-Fi esistente.
  • Spesso è più costoso che acquistare un semplice router Wi-Fi e degli extender.
  • Alcuni sistemi mesce richiedono di sottoscrivere un piano di abbonamento aggiuntivo per assicurarsi tutte le funzionalità premium aggiuntive.

Ripetitori Wi-Fi ed extender

Termini come “ripetitore wi-fi” o “extender wi-fi” sono stati usati parecchio dall’industria, spesso generando confusione, ma in generale sono da considerarsi assolutamente come dei sinonimi, perché in termini pratici questi dispositivi fan io esattamente la stessa cosa: entrambi sono usati per estendere il segnale Wi-Fi da un router wi-fi esistente ad un’altra sezione di casa o dell’ufficio. Qualche volta sono anche stati definiti questi prodotti come “booster wi-fi” o come “amplificatori wi-fi“. Si tratta, sempre e comunque, dello stesso concetto pur se declinato in maniera leggermente diversa.

Vantaggi di un ripetitore/extender Wi-Fi Repeater

  • Dal momento che sono compatibili praticamente con ogni router wi-fi esistente, significa che non devi acquistare niente di più del dispositivo extender o repeater stesso;
  • In genere, puoi mantenere il tuo router wi-fi esistente;
  • Spesso non hai bisogni di riconfigurare il tuo router wi-fi esistente;
  • E’ una delle soluzioni più economiche che puoi realizzare, anche se non la migliore in termini di prestazioni.

Svantaggi di un ripetitore/extender Wi-Fi Repeater

  • La copertura aggiuntiva garantita può essere limitata. Così, se pensi di dover estendere la copertura ad un intero piano, potrebbe non essere la scelta giusta;
  • Può funzionare in aree solo dove già arriva una copertura del segnale Wi-fi: è inutilizzabile se il segnale wi-fi è assente del tutto;
  • Il repeater/extender è in genere un dispositivo “stupido”, tanto che non aggiunge alcuna funzionalità che già non faccia il tuo router wi-fi, così non avrai caratteristiche aggiuntive come potrebbe accadere se scegli, ad esempio, un sistema di rete wi-fi mesh.

Access point Wi-Fi

Dal momento che i ripetitori wi-fi e gli extender wi-fi possono solo funzionare in un’area che già abbia una qualche copertura del segnale wi-fi, se vivi in una casa molto grande e devi portare il Wi-fi ad una zona completamente priva di segnale, devi ricorrere ad un diverso tipo di dispositivo denominato access point Wi-fi. Non è altro che un apparato che connetti alla rete cablata per creare quello che è effettivamente una rete interamente nuova in una parte differente di casa. Anche se utilizzi lo stesso SSID, i tuoi dispositivi non si accorgeranno nemmeno della differenza.

Poiché un access point Wi-fi utilizza una connessione cablata, avrai bisogno di stendere un cavo Ethernet fino all’area dove intendi posizionare il dispositivo oppure investire in un adattatore di rete Powerline per estendere la tua connessione di rete usando i cavi della rete elettrica.

Vantaggi di un access point Wi-Fi

  • Puoi aggiungere copertura Wi-fi in aree che il tuo router wi-fi principale non può raggiungere;
  • Praticamente qualsiasi router wi-fi può operare anche come access point Wi-fi, quindi avrai una miriade di scelte possibili sia in termini di prezzo che di copertura e prestazioni;
  • Puoi mantenere il tuo router wi-fi esistente oppure comprare un router wi-fi principale migliore e ricondizionare quello vecchio trasformandolo in un access point wi-fi;
  • Il costo dipenderà molto dalle tue esigenze, ma poiché esistono tantissimi router wi-fi economici che puoi prendere in considerazione, è molto probabile che, alla fine, pagherai molto meno con questa soluzione piuttosto che comprare un intero sistema wi-fi mesh.

Contro di un access point Wi-Fi

  • Avrai bisogno di una rete Ethernet cablata nel punto in cui deciderai di posizionare l’access point Wi-fi, il che può significare o stendere i cavi oppure ricorrere alla rete elettrica di casa usando un Powerline collegato alla presa di corrente;
  • Mantenere più configurazioni separate di router e access point può essere più complicato rispetto ad un sistema wi-fi mesh di ultima generazione che, in genere, tende a configurarsi da sé in modo automatico.

Dual-Band o Tri-Band?

Al giorno d’oggi, è davvero poco frequente vedere router sul mercato che usino una tecnologia single-band, da quando almeno lo standard 802.11ac richiede almeno una bada a 5Ghz in aggiunta a quella standard da 2.4Ghz tradizionalmente usata dai vecchi router wi-fi ma anche da numerosi altri dispositivi, come ad esempio gli accessori smart home e via dicendo. Questa tipologia di router wi-fi viene definita come dual band.

In tempi recenti, sono stati presentati anche modelli che aggiungono una banda aggiuntiva a 5Ghz per ridurre la congestione nei tuoi dispositivi più veloci. La banda a 5Ghz è più veloce, ma non raggiunge neanche un po’ l’efficienza in termini di copertura della vecchia banda a 2.4Ghz e risente molto di più della presenza di pareti e altri oggetti solidi. Comunque, dal momento che un dato dispositivo Wi-fi può ancora utilizzare una sola banda alla volta, non otterrai alcun vantaggio da un router wi-fi trieste-band a meno che tu non abbia tanti dispositivi che usino il protocollo 802.11ac (Wi-fi 5) oppure il protocollo 802.11ax (Wi-fi 6), che sono tutti attestati sulla banda a 5Ghz.

Come risultato, un tri-band non è necessariamente la soluzione migliore per tutti, così puoi tranquillamente ricorrere ad un extender wi-fi dual-band di qualità oppure ad un sistema wi-fi mesh in alternativa. Un esempio di un eccellente sistema dual-band è il Google Nest Wi-fi, mentre un esempio di rete mesh trieste-band è il sistema Orbi Mesh. Orbi supporta sia la frequenza a 2.4 sia quella 5Ghz, ma dispone anche di una terza banda radio, che utilizza come frequenza di comunicazione dedicata fra il router e i satelliti per assicurare di ottenere la massima velocità possibile sull’intera rete.

Devi considerare che se stai aggiungendo un extender wi-fi, non devi necessariamente preoccuparti di far combaciare il router wi-fi principale in termini di bande disponibili. Il tipo di extender wi-fi che puoi scegliere deve essere scelto in funzione dei dispositivi che deve servire e, infatti, puoi anche aggiungere un extender wi-fi single-band se hai solo intenzione di estendere la copertura per i tuoi dispositivi smart home, che non utilizzano mai la banda a 5Ghz.

Costo degli apparati e configurazione

Un buon sistema wi-fi mesh con un router avente questa tecnologia e qualche satellite connesso ti costerà, probabilmente, non meno di 200€, a seconda del marchio scelto e del tipo di caratteristiche desiderate. Puoi tranquillamente configurarti e installare da solo il sistema, poiché molti sistemi mesh ti guidano passo passo duramente il processo di configurazione usando una semplice App oppure una breve guida cartacea. Con un sistema mesh, dovrai probabilmente sostituire il tuo vecchio router con quello principale del sistema (a meno che tu non abbia già un router wi-fi con tecnologia mesh, nel qual caso devi solo comprare i satelliti compatibili).

Con un repeater wi-fi o un extender wi-fi, puoi in genere mantenere il tuo router wi-fi esistente, poiché molti extender sono compatibili a livello universale con tutti i dispositivi. Comunque, è una buona idea verificare preventivamente i requisiti di compatibilità prima di scegliere un prodotto specifico, specialmente se hai un vecchio router wi-fi. Puoi anche installare il tutto da solo in meno di un’ora e il tutto si riduce spesso solamente a scegliere il posto giusto dove posizionarlo, collegare il nuovo dispositivo alla presa di corrente e collegarlo alla tua rete wi-fi esistente.

In genere, i repeater e gli extender sono tipicamente una scelta molto abbordabile ed economica e, a meno che tu non stia cercando per prestazioni ultra-veloci, puoi trovare un modello decente da impiegare per meno di 50€.

Numero di dispositivi

Anche se questa non è certamente una preoccupazione con i sistemi wi-fi mesh, molti extender Wi-fi supporta uno specifico e limitato numero di dispositivi. Con i range extender e i ripetitori wi-fi, il numero potrebbe essere piuttosto piccolo. Dovresti cercare, comunque, un modello che supporti almeno gino a 15/20 dispositivi: potrebbero sembrarti tanti, ma al giorno d’oggi è facile raggiungerli soprattutto se usi dispositivi smart home (videocamere, altoparlanti intelligenti, smart TV, ecc.). Se provi a connettere il sistema con troppi dispositivi contemporaneamente, comprometterai le prestazioni ed essenzialmente non raggiungerai lo scopo prefissato.

Area di copertura

Nella descrizione dei prodotti che scegli, troverai spesso l’indicazione (espressa spesso in mq.) dell’area di copertura assicurata. I sistemi wi-fi mesh tendono ad offrire una copertura più ampia rispetto agli extender wi-fi: puoi facilmente trovare dei sistemi wi-fi mesh che coprono, senza troppi problemi, aree anche superiori ai 300 mq. Se scegli, invece, per un extender wi-fi puoi aspettarti, realisticamente, di coprire un’area di 50/60 mq. Molti extender hanno aree di coperture più ampie o più limitate, ma il valore di 50 mq. comunque è abbastanza comune. Se desideri, invece, di interconnettere in un punto diverso di casa un access point wi-fi, avrai un’ampia scelta e potrai ricorrere senza troppi problemi anche a router wi-fi economici sotto i 50€ oppure a router wi-fi con ampia zona di copertura, a seconda delle esigenze.

Quando scegli un prodotto, tieni sempre a mente che una soluzione wi-fi mesh rappresenta una scelta di copertura totale, mentre un extender wi-fi rappresenta solo una copertura aggiuntiva all’esistente. Quindi, se compri un sistema wi-fi mesh che copra 300 mq. e oltre, stai sostituendo il tuo router wi-fi principale con quello mesh, unitamente ai suoi satelliti, fino a coprire tutta l’area interessata. Se compri, invece, un extender wi-fi con 50 mq. di copertura, quella copertura è aggiuntiva a quella garantita dal router wi-fi: così, se il router garantisce circa 100 mq. di copertura, puoi aspettarti (molto in teoria) di arrivare a coprire 150 mq. acquistando un extender wi-fi – assumendo, ovviamente, che tu posizioni l’extender wi-fi ad un lato estremo del raggio di copertura del wi-fi principale. In molti casi, probabilmente avverrà esattamente l’opposto, dove ci saranno alcune aree che tenderanno a sovrapporsi, riducendo l’effettiva copertura assicurata.

Sicurezza

Gli extender wireless devono (almeno) supporta i protocolli basilari di sicurezza, come WPA (Wi-Fi Protected Access) o WPA2, mentre i più recenti extender Wi-fi 6 devono essere anche compatibili con il WPA3. Alcuni extender, soprattutto i sistemi wi-fi mesh, offrono anche delle caratteristiche di sicurezza come l’accesso per gli ospiti (guest) oppure dei firewall aggiuntivi, o anche dei servizi aggiuntivi come quello di scansione antivirus, sistemi anti-malware oppure blocchi per la pubblicità non voluta.

Controllo tramite App

Uno dei grandi vantaggi dei sistemi wi-fi mesh è quella loro capacità di autogestire le funzioni più difficili da capire e impostare come la scelta dei canali o della banda, consentendo anche all’utente di gestire il tutto con una App molto facile da capire e in grado di garantire davvero una buona esperienza utente complessiva, anche per quelle funzioni così ostiche da capire per i non addetti ai lavori. Per esempio, un sistema wi-fi mesh può anche consentirti di dare maggiore priorità di accesso a certi dispositivi per i quali vuoi che sia garantita sempre una connessione veloce. Puoi anche impostare per gli amici che vengono a trovarti una password del Wi-fi pensata per gli ospiti oppure per bloccare certi contenuti.

Alcuni sistemi mesh consentono anche di utilizzare i sistemi di controllo vocale come Alexa o Google Assistant e certi modelli hanno anche un loro assistente integrato. Si possono trovare repeater ed extender wi-fi con il controllo della configurazione tramite App, ma le applicazioni offerte potrebbero non essere così ricche di funzionalità.

Netgear EX3700 Wi-Fi Range Extender
Un diffuso extender wi-fi di Netgear

Marchi e produttori

Sul mercato c’è un buon numero di produttori di extender wi-fi, alcuni dei quali sono meno noti al pubblico, mentre altri sono marche molto note e conosciute nel settore del networking. La mia preferenza, in questo settore, va a questi ultimi, perché indubbiamente, considerata la tipologia di prodotto, prevale l’aspetto del supporto, dell’affidabilità e dell’integrazione, soprattutto per i sistemi mesh wi-fi.

Netgear 

Anche se questo marchio è più famoso per i router wi-fi, Netgear è una delle prime aziende che ha creduto in questo settore di mercato. Infatti, offre numerosi prodotti a livello di extender wi-fi, compreso il suo popolare Range Extender EX3700, il sistema mesh EX8000 oltre all’ormai famosa e diffusa linea Orbi di prodotti wi-fi mesh. Il sistema Netgear Orbi è pieno zeppo di funzionalità interessanti, ma è anche quello di gran lunga più veloce nel settore. Il sistema Orbi Wi-Fi 6 è probabilmente il sistema più veloce che puoi acquistare fra i prodotti wi-fi mesh. A parte il costo non proprio popolare, uno svantaggio del sistema Orbi è quello di offrire le sue funzioni più avanzate, come la tecnologia denominata Netgear Armor, solo pagando un abbonamento periodico.

TP-Link

TP-Link offre degli extender wi-fi molto economici come il modello AC750, che costa intorno ai 30€ e ha un numero impressionante di funzionalità già a bordo. Può essere impiegato sia come amplificatore di segnale oppure per creare una rete wi-fi mesh se hai un router wi-fi compatibile, come l’ottimo TP-Link Archer A7.

Il modello AC700 copre un’area più limitata (circa 50 mq.) rispetto ad un sistema wi-fi mesh, ma costa molto meno rispetto ai modelli omologhi. TP-Link vende anche il sistema wi-fi mesh Deco che è abbastanza abbordabile e include funzioni come la compatibilità con il sistema Alexa di Amazon, oltre che un sistema molto avanzato di controlli parentali per i figli. I sistemi TP-Link potrebbero non essere al pari, a livello di velocità, dei sistemi Netgear, ma offrono un invidiabile rapporto prezzo/prestazioni e, comunque, sono una scelta più che indovinata per la maggior parte degli utenti.

Conclusioni

Aggiungere un extender wi-fi può avere un impatto significativo sulle prestazioni della tua rete Wi-fi. Poiché il Wi-fi è una parte significativa della nostra vita quotidiana, anche perché molte persone ormai si affidano su una connessione stabile e veloce per poter lavorare in smart working da casa, un extender wi-fi può aiutare, con poco sforzo e con poca spesa, a scaricare di compiti il router wi-fi principale, aiutandoti peraltro a garantire in ogni angolo di casa un’adeguata copertura.

Prima di decidere per un prodotto in particolare, tieni a mente il concetto di portata. Se hai un router wi-fi moderno e stai cercando solo di amplificare il segnale in una sola stanza, puoi probabilmente ricorrere ad un economicissimo extender wi-fi come potrebbe essere il Netgear Range Extender EX3700. Se però rilevi delle difficoltà di connessione sull’intero piano (soprattutto se abiti in una casa multi piano), oppure non vuoi fare troppe rinunce in termini di velocità, dovrai investire in un sistema wi-fi mesh come Google Nest, Netgear Orbi o Eero Pro.

Esperto di sistemi operativi, soluzioni per le aziende e la PA, ma anche appassionato di viaggi, automobili e di politica internazionale. Mi occupo di Information Technology da oltre 20 anni.

Rispondi