Una rete locale senza fili (WLAN) fornisce comunicazioni di rete senza fili su brevi distanze utilizzando segnali radio o infrarossi invece del tradizionale cablaggio di rete.

WLAN significa rete locale senza fili.È possibile creare una WLAN utilizzando uno qualsiasi dei diversi protocolli di rete wireless, più comunemente Wi-Fi o Bluetooth.

La sicurezza della rete rimane un problema importante per le WLAN. I client wireless di solito hanno la loro identità verificata (un processo chiamato autenticazione) quando accedono a una LAN wireless. Tecnologie come WPA aumentano il livello di sicurezza sulle reti wireless per rivaleggiare con quello delle reti cablate tradizionali.

Pro

  • Supporta un gran numero di dispositivi.
  • Configurare una WLAN è più semplice che posare cavi per reti cablate.
  • L’accesso a una WLAN è più semplice di una LAN cablata, la lunghezza del cavo non è un fattore.
  • Le WLAN sono comuni al di fuori di aziende e abitazioni, come nelle aree pubbliche.

Contro

  • È più facile compromettere una WLAN, motivo per cui è necessaria la crittografia.
  • Le interferenze wireless possono compromettere la velocità e la stabilità di una rete wireless.
  • Sono necessari più dispositivi wireless, come i ripetitori, per espandere una rete wireless.

Dispositivi WLAN

Una WLAN può contenere un minimo di due dispositivi e un massimo di cento o più. Tuttavia, le reti wireless diventano sempre più difficili da gestire con l’aumentare del numero di dispositivi.

Le LAN wireless possono contenere molti tipi di dispositivi, tra cui:

  • Telefoni cellulari
  • Computer portatili e tablet
  • Sistemi audio Internet
  • Console da gioco
  • Altri elettrodomestici e dispositivi abilitati a Internet

Hardware e connessioni WLAN

Le connessioni WLAN funzionano utilizzando trasmettitori e ricevitori radio integrati nei dispositivi client. Le reti wireless non richiedono cavi, ma per costruirle vengono solitamente utilizzati diversi dispositivi speciali (che possiedono anche le proprie radio e antenne riceventi).

Le reti Wi-Fi locali, ad esempio, possono essere costruite in due modalità: infrastruttura o ad hoc.

Le WLAN in modalità ad hoc Wi-Fi sono costituite da connessioni dirette peer-to-peer tra client senza componenti hardware intermedi coinvolti. Le reti locali ad hoc possono essere utilizzate per effettuare connessioni temporanee in alcune situazioni, ma non sono scalabili per supportare più di pochi dispositivi e possono comportare rischi per la sicurezza.

Una WLAN in modalità infrastruttura Wi-Fi utilizza un dispositivo centrale chiamato punto di accesso wireless (AP) a cui si connettono tutti i client. Nelle reti domestiche, i router wireless a banda larga svolgono le funzioni di un AP e abilitano la WLAN per l’accesso a Internet da casa. È possibile interfacciare più AP a entrambi e connettere più WLAN in una più grande.

Alcune LAN wireless estendono una rete cablata esistente. Questo tipo di WLAN è costruito collegando un punto di accesso al bordo della rete cablata e configurando l’AP in modo che funzioni in modalità bridging. I client comunicano con il punto di accesso tramite il collegamento wireless e possono raggiungere la rete Ethernet tramite la connessione bridge AP.

WLAN a confronto WWAN

Le reti cellulari supportano i telefoni cellulari che si connettono su lunghe distanze, un tipo di rete wireless (WWAN). Ciò che distingue una rete locale da una rete ampia sono i modelli di utilizzo che supportano insieme ad alcuni limiti approssimativi sulla distanza fisica e sull’area.

Una rete locale copre singoli edifici o hotspot pubblici, che si estendono su centinaia o migliaia di piedi quadrati. Le reti geografiche coprono città o regioni geografiche, coprendo più miglia.

Cosa sono LAN, WAN e altri tipi di reti

Un modo per classificare i diversi tipi di progettazione di reti di computer è l’ambito o la scala della rete. Per ragioni storiche, l’industria delle reti si riferisce a quasi tutti i tipi di progettazione come a un tipo di rete locale.

I tipi di rete differiscono dalle topologie di rete (come bus, anello e stella).

Tipi di reti locali

I tipi comuni di reti locali sono:

  • LAN: Local Area Network
  • WAN: Wide Area Network
  • WLAN : rete locale senza fili
  • MAN: rete per area metropolitana
  • SAN: Storage Area Network, System Area Network, Server Area Network o talvolta Small Area Network
  • CAN: Campus Area Network, Controller Area Network o talvolta Cluster Area Network
  • PAN: Personal Area Network

LAN e WAN sono le due categorie principali e più conosciute di reti locali, mentre le altre sono emerse con i progressi della tecnologia.

LAN: Local Area Network 

Una LAN collega i dispositivi di rete a una distanza relativamente breve. Un edificio per uffici, una scuola o un’abitazione in rete di solito contiene una singola LAN, sebbene a volte un edificio contenga alcune piccole LAN (forse una per stanza) e occasionalmente una LAN si estende su un gruppo di edifici vicini. Nelle reti TCP / IP, una LAN è spesso, ma non sempre, implementata come una singola sottorete IP.

Oltre a funzionare in uno spazio limitato, le LAN sono anche tipicamente possedute, controllate e gestite da una singola persona o organizzazione. Queste reti tendono anche a utilizzare determinate tecnologie di connettività, principalmente Ethernet e Token Ring.

WAN: Wide Area Network

Una WAN copre un’ampia distanza fisica. Internet è la più grande WAN, che copre la Terra.

Una WAN è una raccolta di LAN geograficamente distribuite. Un dispositivo di rete chiamato router collega le LAN a una WAN. Nella rete IP, il router mantiene sia un indirizzo LAN che un indirizzo WAN.

Una WAN differisce da una LAN in molti modi importanti. La maggior parte delle WAN (come Internet) non sono di proprietà di una singola organizzazione. Invece, le WAN esistono sotto proprietà e gestione collettive o distribuite.

Le WAN tendono a utilizzare tecnologie come ATM, Frame Relay e X.25 per la connettività su distanze maggiori.

LAN, WAN e reti domestiche

Le residenze in genere utilizzano una LAN e si connettono a Internet WAN tramite un provider di servizi Internet (ISP) utilizzando un modem a banda larga. L’ISP fornisce un indirizzo IP WAN al modem e tutti i computer sulla rete domestica utilizzano indirizzi IP LAN (chiamati anche indirizzi IP privati).

Tutti i computer su una LAN domestica possono comunicare direttamente tra loro ma devono passare attraverso un gateway di rete centrale, tipicamente un router a banda larga, per raggiungere l’ISP e oltre.

Altri tipi di reti locali

Sebbene LAN e WAN siano i tipi di rete più popolari, potresti anche vedere riferimenti a questi altri:

  • Wireless Local Area Network: una LAN basata sulla tecnologia di rete wireless Wi-Fi .
  • Metropolitan Area Network: una rete che copre un’area fisica più grande di una LAN ma più piccola di una WAN, come una città. Una MAN è tipicamente posseduto e gestito da una singola entità come un ente governativo o una grande azienda.
  • Campus Area Network: una rete che copre più LAN ma più piccola di un MAN, ad esempio in un’università o in un campus di un’aziendale locale.
  • Personal Area Network: una rete che circonda uno spazio individuale. Potrebbe essere creato un PAN wireless (WPAN) tra i dispositivi Bluetooth .
  • Storage Area Network: collega i server ai dispositivi di archiviazione dati tramite tecnologia come Fibre Channel.
  • System Area Network (chiamata anche Cluster Area Network o CAN): collega i computer ad alte prestazioni con connessioni ad alta velocità in una configurazione cluster.
  • Rete locale ottica passiva: un POLAN serve la fibra utilizzando splitter in fibra ottica per consentire a una singola fibra ottica di servire più dispositivi.

Un paio di altri tipi di rete che si concentrano sulle reti private includono le reti private virtuali (VPN) e le reti private aziendali (EPN).

 

 

Esperto di sistemi operativi, soluzioni per le aziende e la PA, ma anche appassionato di viaggi, automobili e di politica internazionale. Mi occupo di Information Technology da oltre 20 anni.

Rispondi