Anche se le principali reti wireless sono diventate estremamente popolari negli anni, la tecnologia wireless e la terminologia connessa rimane un po’ difficoltosa molte persone da comprendersi. Questa guida si aiuterà a costruire una piccola rete domestica o per un piccolo ufficio.

Come costruire una rete LAN Wireless: passo per passo 

puoi costruire una tipica rete domestica wireless, anche conosciuta come WLAN (wireless LAN), usando questo approccio in tre passaggi:

  • identifica il disegno della WLAN sia migliore per la tua situazione;
  • scegli un buon sistema wireless (router Wi-Fi, switch di rete e cavi fisici);
  • applica le giuste configurazioni di rete alla WLAN

Pronto per andare in Wireless? 

probabilmente ti ssarai già un po’ informato prima di costruire una rete wireless piuttosto che costruire una tradizionale rete cablata. L’hardware di rete per il wireless è molto più economico al giorno d’oggi, ma ci sono alcune condizioni in cui le reti wireless potrebbero non essere adatte per le tue necessità. Se non sei sicuro del fatto che una rete wireless sia davvero adatta a te, approfondisci i limiti di questa tecnologia prima di decidere la sua implementazione.

Benefici del wireless 

Una rete wireless offre benefici tangibili rispetto ad una tradizionale rete cablata. Hai mai provato a cercare rapidamente una ricetta mentre cucini? Come collegheresti un tablet o uno smartphone ad un cavo di rete? queste sono alcune delle cose che una rete wireless fa meglio di una cablata.

Terminologia di una rete Wireless

Il campo delle reti di computerrichiede un minimo di competenze tecniche e un po’ di sforzo per padroneggiare correttamente la sua terminologia. I produttori di dispositivi, i fornitori di servizi Internet e gli esperti che studiano iil campo delle reti tendono ad utilizzare pesantemente un gergo tecnico. L’industria delle reti wireless ha migliorato gradualmente le cose evitando terminologie troppo tecniche e rendendo prodotti più amichevoli per il consumatore e più facili da integrare dentro una casa.

Quando si cerca un dispositivo wireless da acquistare oppure quando si parla di reti wireless con amici e famiglia, bisogna avere una solida comprensione della terminologia di base.

La tipica disposizione di porte di un router wi-fi

Cos’è una WLAN? 

Una WLAN è una LAN wireless, mentre una LAN (local area network) è un gruppo corrispondente di computer in rete fra di loro posizionati in una prossimità fisica o in ambienti vicini.

Si possono trovare LAN in molte case, scuole e uffici. Anche se è tecnicamente possibile avere più di una LAN in casa, solo in pochi lo fanno.

Cos’è il WI-FI? 

Wi-Fi è il nome industriale per i prodotti di rete specifici per i wireless. Troverai un logo Wi-Fi in bianco e nero su sfondo bianco come emblema di certificazione virtualmente su qualsiasi nuovo wireless che acquisterai.

Tecnicamente parlando, Wi-Fi significa conformità alla famiglia standard di comunicazione wireless 802.11. Poiché tutte le principali reti wireless domestiche utilizzano gli standard 802.11 al giorno d’oggi, in genere il termine Wi-Fi distingue maggiormente wireless di ogni topologia di rete senza fili.

Il logo della Wi-Fi Alliance

Cosa 802.11AC, 802.11B/G/N e 802.11A? 

802.11ac, 802.11b/g/n, and 802.11a rappresentano popolari standard. Puoi costruire una rete wireless usando uno di essi, ma il protocollo 802.11AC e i Wi-Fi 6 sono i più nuovi e veloci, nonché quelli da preferire.

Cosa sono WEP e WPA? 

La sicurezza delle reti domestiche e delle piccole reti aziendali rimane una preoccupazione per molti. esattamente come utilizzi un ricevitore radio o televisivo per sintonizzarsi su stazioni che trasmettono, è altrettanto vicino prelevare i segnali da una rete wireless domestica vicina. Una transazione con carta di credito avvenuta su Web può essere pura, ma immagina il tuo vicino ti stia spiando intercettando ogni e-mail o messaggio istantaneo sia inviando.

Alcuni anni fa, alcuni esperti tecnici resero pubbliche alcune tecniche di Hacking etico per aumentare la consapevolezza della vulnerabilità delle WLAN. Con il semplice aiuto di alcuni equipaggiamenti economici e fatti in casa, questi esperti dimostrarono la semplicità di intrusione nelle reti wireless dei vicini semplicemente intercettando il traffico di rete wireless presente nell’etere. Alcuni di loro riuscirono anche ad accedere ai computer presenti sulle reti WLAN domestiche forni, essenzialmente rubando risorse di computer o l’accesso a Internet.

WEP era una importante caratteristica delle reti wireless che migliorava la loro sicurezza. Il protocollo WEP effettua la crittografia del traffico di rete in modo matematico in modo tale che gli altri computer la possano comprendere, ma che gli umani non possono leggerla. La tecnologia WEP è divenuta obsoleta alcuni anni fa ed è stata sostituita da quella WPA, unitamente ad altre opzioni di sicurezza che via via sono state rese disponibili. WPA che aiuta a proteggere la tua WLAN dagli attacchi esterni e, al giorno d’oggi, tutti i dispositivi wireless lo supportano. Proprio perché WPA è una caratteristica che puoi accendere o spegnere, avrai bisogno di assicurarsi di configurarla adeguatamente quando costruisci la tua rete.

Epoxydude / Getty Images

Tipi di equipaggiamenti Wireless

Ci sono cinque tipi di equipaggiamenti per le reti domestiche wireless:

  • adattatori di rete wireless
  • Access point wireless
  • router wireless
  • antenne aggiuntive wireless
  • amplificatori di segnale wireless

Alcuni di questi equipaggiamenti sono opzionali e dipendono dalla configurazione della tua rete domestica.

ADATTATORI WIRELESS DI RETE 

Ogni dispositivo che desideri connettere ad una WLAN deve possedere un adattatore di rete wireless. Un adattatore wireless è certe volte anche chiamato NIC, definizione breve per Network Interface Card. Gli adattatori wireless per computer des stoppa sono spesso piccole schede PCI oppure adattatori USB. gli adattatori wireless per i computer laptop sono ormai sempre integrati all’interno, come anche all’interno di smartphone e tablet.

Gli adattatori di rete wireless contengono un trasmettitore e un’antenna ricevente i ricevitori wireless piano e ricevono messaggi, li traducono, li formatta no e in genere organizzano il flusso di informazioni fra i computer e la rete. Determinare quanti adattatori di rete wireless devono essere acquistati e la prima decisione da fare per costruire la tua rete domestica. Verifica le specifiche tecniche dei tuoi computer se non sei sicuro che siano dotati di un adattatore wireless integrato.

ACCESS POINT WIRELESS

Un Access point wireless agisce come azione di comunicazione centrale sulla WLAN. Infatti, ci sono alcuni dispositivi chiamati stazioni base. Gli Access point sono scatole sottili e leggere con una serie di luci led sul frontale.

Gli Access point uniscono una LAN wireless ad una preesistente rete Ethernet cablata. In genere, si installa un Access point quando già si possiede un router a banda larga e si vogliono giungere dei computer wireless all’attuale configurazione. Devi utilizzare sia un Access point sia un rudere wireless per implementare questa forma ibrida di rete cablata e wireless. Altrimenti, probabilmente non hai bisogno di un Access point.

ROUTER WIRELESS 

Un router wireless è un Access point che svolge però numerose altre funzioni utili. come i router a banda larga cablati, i router wireless supportano anche tecnologie come ICS (Internet Connection Sharing) e includono tecnologie firewall per migliorare sicurezza di rete. I router wireless assomigliano notevolmente agli Access point.

Un beneficio chiave sia degli Access point sia dei router wireless è la scalabilità. Il loro transricevitore integrato può diffondere il segnale attraverso tutta la casa. Una WLAN domestica con un router o un access point possono diffondere il segnale in ogni angolo della casa e dei suoi ambienti vicini, per esempio, rispetto ad una rete cablata che ha dei limiti. in modo simile, le reti domestiche wireless con un router o un Access point supportano molti più computer rispetto a quelle tradizionali. Se la tua LAN wireless include un router o un Access point, devi configurare tutti i tuoi adattatori di rete in una modalità chiamata infrastruttura; altrimenti devi configurarli in una modalità denominata ad-hoc.

I router wireless sono un’ottima scelta per costruire la propria prima rete wireless domestica. È importante saper scegliere il giusto hardware prima di cominciare.

Come costruire una rete wi-fi domestica

Antenne Wireless

Gli adattatore di rete wireless, Access point il router Wi-Fi tutti utilizzano un’antenna per assisterli nella ricezione dei segnali su una WLAN. alcune antenne wireless, come quelle presenti sugli adattatori, sono posizionate all’interno dell’unità. Altre antenne, come quelle presenti su molti Access point sono visibili esternamente.

Le normali antenne incluse con i prodotti wireless garantiscono una ricezione sufficiente in molti casi, ma si può anche eventualmente installare un’antenna opzionale aggiuntiva per migliorare la ricezione. In genere, questo tipo di aggiustamenti si fa dopo aver completato la configurazione del primo impianto basilare della propria rete domestica, verificando la ricezione in ogni angolo della casa, aiutandosi con un client wireless, come ad esempio uno smartphone.

Amplificatori di segnale wireless

Alcuni produttori di Access point wireless router Wi-Fi vendono anche equipaggiamenti aggiuntivi chiamati amplificatori di segnale. Un amplificatore di segnale Wi-Fi serve ad incrementare la potenza della stazione base trasmittente. È anche possibile utilizzare un amplificatore di segnale Wi-Fi e un’antenna aggiuntiva insieme per migliorare sia la trasmissione che la ricezione simultaneamente sulla propria rete wireless.

Sia l’antenna che l’amplificatore di segnale possono essere delle utili aggiunte per alcune reti domestiche dopo che i componenti base sono stati correttamente posizionati. Possono infatti garantire la necessaria copertura a computer fuori portata, includendoli nel raggio d’azione della propria WLAN e possono anche, in alcuni casi, anche migliorare le prestazioni di rete.

Configurazioni WLAN

Per massimizzare le funzionalità della tua rete, devi essere in grado di rispondere alle seguenti domande:

vuoi estendere la tua rete domestica cablata con una WLAN oppure stai costruendo una rete completamente nuova?

Quanti computer wireless ai piano di collegare alla rete e in quali punti della casa saranno posizionati?

Quali sistemi operativi di rete gireranno sui tuoi computer connessi alla rete?

Hai bisogno di condividere la tua connessione Internet fra i tuoi computer wireless? In quali altri modi utilizzerà hai la tua W Lanna? Per la condivisione dei file? Per i videogiochi on-line?

Installare un Router Wireless 

Un router wireless supporta, in genere, una sola WLAN. Utilizza un router wireless sulla tua rete sé:

  • stai costruendo la tua prima rete domestica
  • vuoi ricostruire la tua rete domestica per essere completamente wireless
  • vuoi mantenere la tua installazione di WLAN più semplice possibile

Prova ad installare il tuo router wireless in una posizione centrale all’interno della casa. Il modo in cui le reti Wi-Fi funzionano, richiedono che i computer siano il più vicino possibile a router wireless (generalmente nella stessa stanza o comunque nelle vicinanze) per ottenere migliori velocità di rete rispetto ai computer più distanti.

Collega un router wireless ad una presa di corrente e optional mente ad una sorgente di connettività Internet. Tutti i moderni router wireless, in genere, sono equipaggiati con modem a banda larga. In aggiunta, dal momento che i router wireless contengono un Access point integrato, poi anche connettere un router cablato, uno switch a o un Abba.

Scegli un nome per la rete. Nelle reti Wi-Fi, il nome della rete è spesso chiamato SSID. Sebbene il tuo router Wi-Fi abbia un nome predefinito, è preferibile cambiarlo per ragioni di sicurezza. Per farlo, leggi la documentazione di prodotto, anche per sapere qual è il nome predefinito del tuo router wireless. Il tuo router e tutti computer sulla tua WLAN devono condividere lo stesso SSID.

Segui La documentazione del router Wi-Fi per abilitare la sicurezza WPA, abilità le funzionalità Firewall e imposta ogni altro parametro raccomandato.

Installare un Access Point Wireless

Un Access point wireless supporta una sola WLAN. Utilizza un Access point wireless la tua rete domestica se:

  • non hai bisogno di funzionalità aggiuntive rispetto a quelle offerte da un router wireless
  • stai estendendo una rete domestica Ethernet cablata
  • Hai, o pensi di avere in futuro, quattro o più computer wireless sparsi per la casa

Installa il tuo Access point in una posizione centrale, se possibile, collega la alla corrente e a una connessione Internet a banda larga. Inoltre connetti con un cavo tuo Access point al tuo router LAN, sguincio o hub.

Non hai probabilmente da configurare un firewall, ma devi comunque impostare un nome della rete e abilitare il protocollo WPA tuo Access point a questo punto.

Configurare un adattatore Wireles

Configurare i tuoi adattatori dopo aver configurato il router wireless o l’Access point è il passaggio immediatamente successivo. Un adattatore Wi-Fi richiede che una rete TCP/IP sia installata sul computer Host.

Ciascun produttore garantisce la disponibilità di di utility di configurazione per i loro adattatori. Sul sistema operativo Windows, per esempio, gli adattatori generalmente hanno la loro utilità di configurazione basata su interfaccia grafica accessibile dal menù start oppure dalla taskbar dopo aver installato l’hardware. La GUI è dove è possibile impostare il nome della rete (SSID) e abilitare WPA. Si possono anche impostare alcuni altri parametri.

Tutti i tuoi adattatori wireless devono usare stessi parametri di impostazione in modo tale che la tua WLAN possa funzionare correttamente.

Configurare una rete domestica Ad-Hoc

Ogni adattatore Wi-Fi richiede di scegliere fra una rete in modalità infrastruttura (chiamata anche modalità Access point in alcune di utility di configurazione) e una modalità wireless ad-hoc (peer-to-peer). imposta ciascun adattatore wireless in modalità infrastruttura. In questo modo, gli adattatori wireless rileverà automaticamente in poseranno il loro numero di canale WLAN per intercettare l’Access point (router).

In alternativa, imposta tutti i tuoi adattatori wireless per utilizzare la modalità ad hoc. Quando tu avviliti questa modalità, vedrai postazione separata del numero di canale Wi-Fi prescelto.

Tutti gli adattatori presenti sulla tua rete LAN adotta hanno bisogno dello stesso numero di canale.

Le configurazioni WLAN di una rete domestica ad hoc lavorano bene in situazione con solo pochi computer posizionati molto vicino uno all’altro. Puoi anche utilizzare questa configurazione come opzione alternativa si dovesse rompere il tuo Access point o router Wi-Fi.

Configurare il software per la condivisione della connessione a Internet 

si può condividere la connessione a Internet anche all’interno di una rete wireless ad-hoc. Per fare questo, stabilisci quale dei tuoi computer agisca come Host (che effettivamente svolgerà il ruolo sostitutivo di un router Wi-Fi). Quel computer manterrà la connessione modem e dovrà essere acceso ogniqualvolta vorrai utilizzare la rete. Microsoft Windows offresi una funzionalità chiamata Internet Connection Sharing (ICS) che funziona sulle reti WLAN ad-hoc.

Interferenze dei segnali wireless nella casa

Quando si installa un router Wi-Fi o un Access point, occorre prestare attenzione alle interferenze di segnale provenienti da altri eelettrodomestici della casa. In particolare, non installare l’unità fino a forni a microonde (in generale devono essere posizionati almeno da uno a 3 m di distanza). Altre comuni sorgenti di interferenze wireless provengono dai telefoni cordless a 2.4 GHz, monitor per bambini, telecomandi per l’apertura dei cancelli e altri dispositivi per l’automazione domestica o per la domotica.

se vivi in una casa con pareti spesse, costruita in mattoni o laterizio, oppure con molte infrastrutture di metallo, potresti avere delle difficoltà a mantenere un segnale forte fra le varie stanze. I Wi-Fi supporta una portata di segnale fino a circa 100 m, ma le barriere fisiche riducono questa portata in modo sostanziale. Le ostruzioni possono influire su tutte le comunicazioni 802.11 (802.11 a altri dispositivi radio a 5 GHz o comunque con più di 2.4 GHz).

Router Wireless / Access Point: interferenze provenienti dall’esterno 

In aree densamente popolate, non è infrequente che i segnali wireless provenienti dalle reti domestiche di altri interferiscano con la nostra rete. Questo problema accade di frequente soprattutto negli appartamenti di città, dove i canali di comunicazione vanno in conflitto. Fortunatamente, quando si configura un router Wi-Fi, è possibile cambiare il numero di canale il tuo dispositivo utilizza. Alcuni router Wi-Fi più sofisticati sono in grado di tarare automaticamente il canale dato monitorando lle interferenze provenienti dai vari canali in tempo reale e posizionarsi su quello migliore.

Getty Images

Filtro del MAC ADDRESS 

I router wireless moderne supportano una caratteristica di sicurezza chiamata media Access controllo (MAC) per filtrare gli indirizzi che si connettono al dispositivo. Questa caratteristica consente di registrare gli adattatori wireless con il tuo router Wi-Fi e forzare l’unità a respingere le comunicazioni provenienti da un qualsiasi dispositivo wireless che non sia sulla tua lista. Il filtro degli indirizzi MAC combinato con la crittografia forte del segnale Wi-Fi (idealmente WPA2) garantisce un buon livello di protezione della sicurezza.

Profili degli adattatori wireless

Molti adattatori wireless supportano una funzionalità chiamata profili che ti consente di impostare numerose configurazioni differenti di WLAN. per esempio, puoi creare una configurazione a Doctor per la tua WLAN domestica e un profilo di configurazione per la modalità infrastruttura, alternando i due profili differenti a seconda che tu sia a casa o in ufficio.

Imposta più di un profilo su ogni computer che pensi di utilizzare il movimento fra la rete domestica e qualsiasi altra WLAN; il tempo che impiegherai i aiuterà a risparmiarne molto altro più tardi.

Sicurezza Wireless

Fra Le opzioni possibili che vedrai attivando un profilo di sicurezza per la tua rete wireless domestica, occorre dare massima importanza allo standard WPA2. Alcuni dispositivi potrebbero non supportare questo elevato livello di protezione, comunque. Il WPA ordinario lavora comunque bene molte reti ed è una alternativa accettabile a WPA2, anche se non del tutto consigliabile. Evita in ogni caso di usare l’ormai antiquata tecnologia WEP, anche se si trattasse dell’ultima risorsa disponibile. Lo standard WEP non offre un livello minimo di protezione contro le intrusioni.

Per impostare una sicurezza wireless, scegli un metodo e assegna un lungo codice numerico chiamato chiave pure una parola chiave sul router Wi-Fi e su tutti i tuoi dispositivi. Le medesime impostazioni di sicurezza devono essere configurate sia sul router sia sul dispositivo client è affinché la connessione wireless funzioni correttamente. Mantieni la tua parola chiave al sicuro, anche perché eventuali attacchi dall’esterno saranno possibili conoscendo questo specifico codice o parola di sicurezza.

Consigli generali

Se hai finito di installare tutti i componenti, ma la tua rete wireless domestica sta funzionando correttamente, prova a risolvere il problema in modo metodico:

non puoi raggiungere Internet? Disabilita temporaneamente il firewall per stabilire quale sia il potenziale problema di configurazione del firewall stesso o altre potenziali problematiche.

Allo stesso modo, attiva e prova i tuoi adattatori wireless 1 × 1, per determinare se il problema è isolato ad un singolo computer o comune a tutti quanti.

Prova una configurazione di rete wireless ad hoc se la modalità a infrastruttura non sta funzionando e forse potrai identificare un problema con il tuo Access point o router Wi-Fi.

Per aiutare il tuo lavoro in modo metodico, mentre costruisci la tua rete, scrivi su di un foglio di carta le impostazioni chiave come il nome della rete, la parola chiave di sicurezza, l’indirizzo MAC e i numeri di canale Wi-Fi.

Non ti preoccupare di commettere errori: ogni impostazione della tua rete WLAN è modificabile in qualsiasi momento.

non ti sorprendere troppo se le prestazioni della tua rete non raggiungono i numeri ideali dedicati dai produttori dei dispositivi. Per esempio, benché i dispositivi 802.11g tecnicamente supportino una banda di 54 Mbps, che è il numero massimo teorico di dispositivi che si può raggiungere, in molte condizioni tale valore rimane solo sulla carta. Infatti, un ammontare significativo di banda di rete Wi-Fi viene consumata solo per garantire cessare i controlli sulla rete. Aspettati di vedere non più della metà del massimo di banda garantito sulla tua rete domestica: ad esempio per una connessione a 54 Mbps, aspettati di vedere realisticamente non più di 20 Mbps.